Sweatcoin | La moneta virtuale che si ottiene camminando

Sweatcoin è l’app rivoluzionaria che converte i vostri passi in monete virtuali!

sweatcoin

La febbre da cryptovalute ha prodotto Sweatcoin, un app che è in grado di convertire una delle azioni più comuni che facciamo durante la giornata, camminare, in monete virtuali.

L’app è disponibile per Android e iOS sui rispettivi store. Il suo funzionamento è semplice. Tu cammini e lui analizza e converte i passi effettuati in una valuta appositamente chiamata Sweatcoin. Sweat in italiano significa sudore, quindi volendo la possiamo tradurre come Moneta fatta con il Sudore.

Una volta scaricata l’app dovrete creare l’account e le opzioni di cui dispone l’app sono alquanto scarne. Si può scegliere la lingua, cambiare il nickname e scegliere il profilo adeguato al nostro utilizzo dell’app. In più c’è un opzione per risparmiare batteria.

Ogni 1000 passi convalidati dall’algoritmo di analisi dell’app si guadagna 1 SWC (SWeatCoin) meno il 5% di commissione. Quindi 0.95 SWC.

I profili

Il profilo base si chiama Mover. Profilo completamente gratuito che permette di guadagnare fino ad un massimo di 5 SWC al giorno e fino ad un massimo di 15o SWC al mese.

Pagando la cifra di 4.75 SWC al mese si fa l’upgrade al profilo Shaker per mettere di guadagnare il doppio delle monete. Fino a 10 SWC al giorno e 300 SWC al mese.

Il terzo profilo, Quaker, permette di guadagnare il triplo del profilo base, 15/450 SWC, ad un prezzo di 20 SWC al mese.

L’ultimo profilo ad ora disponibile si chiama Breaker. Per 30 SWC al mese premette di guadagnare 20 SWC al giorno e 600 SWC al mese. Il quadruplo del profilo base.

Trouble Maker è l’ultimo profilo indicato dall’app. Ma è ancora un mistero cosa ci permetterà di fare e quale sarà il suo costo.

La prova sul campo

In questi ultimi giorni abbiamo provato per voi la suddetta app. Per ottenere il massimo dall’app l’abbiamo provata con il risparmio energetico disattivato. L’app sembra funzionare bene e sembra scartare i passi fatti sul posto o fatti per ingannare l’app. Ho però riscontrato un aumento nei consumi generali del telefono nonostante funzioni in background come molte altre app che contano i passi. Inoltre avendo già il GPS attivo per le posizioni di Google questa non dovrebbe impattare più di tanto. Problema che ho notato invece è il fatto che nella sezione dello store non mi appare ancora niente. Aspetteremo e vedremo se da qui in avanti cambierà qualcosa.

Amici

Se avete amici che usano la stessa app potrete seguirvi e vedere chi sta camminando di più.

PS – Non fate i furbi. L’app si basa anche sul GPS, mettersi sul tapis roulant a correre o sul posto non servirà a farvi guadagnare passi.

Via


Vi aspettiamo nel box dei commenti.

Se non vuoi perderti nessuna offerta presente su Amazon segui il nostro canale Telegram PianetaOfferte.

Federico Fumagalli

Scritto da

Studente di architettura. Appassionato di sport, automobili e di tecnologia quel poco che basta. Spazio dai PC e gli smartphone ai TV e le macchine fotografiche. Pazzo, in quanto giocatore di Ingress.

Potrebbero interessarti....