Manca poco per vedere le prime auto a guida autonoma.

Molte aziende stanno lavorando da anni per ottenere auto con il pilota automatico. La California vuole accelerare i tempi, e portare questa tecnologia nel 2018.

Come ormai tutti sappiamo, diverse aziende automobilistiche stanno letteralmente facendo a gara per portare sul mercato la lora auto a guida autonoma. E se anni fa i marchi impegnati in questo campo si potevano contare sulle dita di una mano, non lo si può più dire ora. Anzi, ora è il contrario. Ora è difficile trovare un’azienda che non sia impegnata anche in questo campo.

Nel corso degli anni siamo passati da semplici cruise control ad avere auto che vengono comandate da un’app su smartphone. E che a comando ci possono portare ovunque noi vogliamo. E dopo test, milioni di km percorsi, algoritmi e città costruite per fare test in sicurezza dove siamo arrivati? Siamo a inizio 2017 e alcune aziende sono già pronte per fare il salto. Sono pronte per portare al consumatore il prodotto. Ma senza le leggi sappiamo tutti che queste auto non possono circolare se al loro interno non è presente un guidatore. Eh sì perchè senza una legge che possa permetterne la circolazione serve appunto avere un’unità di backup che intervenga se serve. L’uomo appunto.

Tesla Model S in azione

Ma proprio su questo punto, sulla legge, la California vuole farsi avanti per portare nuovi regolamenti. Affinché si avvicini il momento in cui le auto a guida autonoma diventino realtà. Entro fine anno, infatti, chi sta facendo test di questo tipo non sarà più obbligato ad avere un uomo all’interno del veicolo. Sostanzialmente queste auto potranno non avere neanche volante e pedali.

Questa decisione ci riporta alla domanda che ci eravamo posti prima, “Dove siamo arrivati?“. Infatti, grazie a questa legge potremmo avere già a inizio 2018 le prime auto a guida autonoma ufficialmente presenti sul mercato.

Chrysler Pacifica con sistema di guida autonoma di Alphabet (Waymo)

Non solo la California

Però non basta la legge della California. Ogni singolo stato deve fare le sue leggi. E noi in Italia sappiamo quanto siamo lenti da questo punto di vista. Ci basta pensare alla diatriba Taxi-Uber che ancora non ha fine..

Quindi dato che ci tocca aspettare prima di vedere qualcosa di concreto qui da noi, vorrei porvi qualche domanda.
Che cosa ne pensate delle auto a guida autonoma?
Ma soprattutto. Siete favorevoli al loro rilascio sul mercato?

Io, dal mio punto di vista, sono favorevole. L’unica cosa che spero, è che la guida autonoma non diventi mai l’unica guida accettata in futuro. Sono uno di quelli a cui piace ancora guidare la macchina per piacere e non solo per dovere.

auto

Guidare verso il futuro

Fonte

Federico Fumagalli

Scritto da

Studente di architettura. Appassionato di sport, automobili e di tecnologia quel poco che basta. Spazio dai PC e gli smartphone ai TV e le macchine fotografiche. Pazzo, in quanto giocatore di Ingress.

Potrebbero interessarti....

  • Dove
    Cazzo
    Devo
    Firmare?

    • FedeC6603Z

      Eh a saperlo, mi sto infognando con le Tesla per l’elettrico ultimamente. Se penso che si guidano da sole *_*

  • Sicuramente semplificherá la vita a molti…anche se guidare a volte è un modo anche per staccare un po la spina dagli impegni lavorativi (e non) ☺️

  • In arrivo nel 2147. E’ ancora utopia per una commercializzazione di massa, già le elettriche a stento vengono commercializzate a prezzi ragionevoli figuriamoci auto a guida autonoma

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto