Intel torna nel mercato mobile con il nuovo SoC di Spreadtrum a 14nm

Dopo l’annuncio di ritiro dal mercato mobile dell’anno scorso Intel è pronta a tornare nel panorama mobile

Da possessore di un Asus Zenfone 2, posso dire di aver maggiormente sentito l’abbandono di Intel nel mercato mobile. Con la quasi totalità del mercato in mano a Qualcomm e Mediatek, buttare giù le basi per una terza piattaforma hardware ha riscontrato notevoli difficoltà.

Da qui l’annuncio che ha portato Intel alla chiusura della divisione mobile il 2 Maggio 2016, con tagli al personale per oltre 12.000 posti di lavoro.

Ma sembra che il chipmaker statunitense sia pronto a tornare nel mercato, e lo fa con la nuova piattaforma SoC che vedremo all’opera nei processori di Spreadtrum.

In particolare emergono in rete le specifiche del SC9861G-IA, un processore octa-core con processo produttivo a 14nm. La piattaforma si basa su otto core Intel Airmont a 2.0 GHz il tutto mosso da un GPU PowerVR GT7200.

Il SoC sarà in grado di gestire sensori fotografici fino a 26 MP in configurazione singola o un doppio modulo da 13 MP. Possibilità di girare video fino al 4K a 30 frame per secondo oltre che supportare display con risoluzione WQXGA 1600p.

Per quanto riguarda le reti il nuovo SoC sarà in grado di offrire un download pari a 300 Mbps ed un upload fino a 100 Mbps.

Sarà la volta buona per il chipmaker statunitense?

Fonte

Alberto Signorini

Scritto da

Ferrarista dal cuore viola fin dalla nascita, appassionato di tecnologia sopratutto di tutto ciò che gira intorno al mondo del robottino verde.

Potrebbero interessarti....

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto