MWC 2017 ecco i Top & i Flop di Barcellona

Barcellona sembra oramai un lontano ricordo, ecco che a mente fredda andiamo ad analizzare quali sono stati i nostri Top & Flop.

Per tutta la nostra avventura, siamo stati alla ricerca del tesoro perduto, la connettivita’ dati è stato uno di quei fattori indispensabili per chi lavora in mobilita’, senza di essa l’upload dei video era ovviamente impossibile. Abbiamo visto dei ricchi buffet, mangiare e bere per tutti, ma il Wi-Fi era veramente imbarazzante, uplodare un video di 100 mb con un upload di 0.4 era praticamente impossibile, ecco perche’ il primo Flop e’ stata proprio la mancaza di rete adeguate ( sala stampa a parte ).

Molti prodotti sono stati appesi ad un filo, Blackberry ha mostrato il suo nuovo ” KeyOne” dispositivo interessante da una parte, ma totalmente forse fuori prezzo dall’altra, per rialzare un’azienda serve anche il rapporto prezzo-qualita’, e forse in BlackBerry ancora non lo hanno capito.

Huawei non ha incantato, anzi, classico compitino nel passare da un buon prodotto come P9, ad un nuovo P10, design visto e rivisto, ma soprattutto la mancanza di un effetto wow che oggi giorno conta tantissimo.

Samsung, è mancata non possiamo negarlo, il fantasma di S8 si aggirava tra gli stand del MWC, inutile negarlo tutti lo aspettano, tutti lo vorrebbero provare, e dobbiamo dire che tutti lo temono.

Voltiamo pagina ed osserviamo chi veramente merita un applauso. Sony, eh si proprio lei, fa vedere i muscoli, zitta zitta mostra XZ Premium, Snapdragon 835, un display 4K ma soprattutto uno slomo da ben 960 Fps, per molti ( ed anche per noi ) il miglior telefono del congresso.

C’era una volta Nokia, quell’azienda che dominava il mercato, sapeva costruire i telefoni ma in particolare li sapeva vendere.

Nokia non ha presentato praticamente nulla, vogliamo parlare dei telefoni con Android a bordo? Ok ma in quanti veramente lo comprereste?.

A livello marketing hanno battuto tutti, il Nokia 3310, un remake dal passato qualcosa che ad oggi non era pensabile, lo stand era pieno di gente, ecco perche’ Nokia ha fatto centro e a 49 euro ne venderanno davvero tanti.

Chiudiamo la nostra avventura con l’azienda che l’ha aperta, LG. Il G6 sara’ il trampolino di lancio per un anno importante?. G6 è realta’, costruito in maniera ottimale con un display 5,7 pollici ma in un corpo da 5.2, leggero e performante, insomma un telefono che ha convinto voi lettori e che noi aspettiamo davvero tanto.

Un MWC che ci ha fatto crescere, che ci ha insegnato molte cose, ma sopratttutto che ci ha dato ancora di piu’ la forza per andare avanti, vi ringraziamo per il vostro affetto durante tutti questi giorni, e in praticolare per averci seguito anche fino a tarda sera.

Emanuele Guerrini

Scritto da

Amante della tecnologia in generale, Runner per scelta, fiorentino DOC, che altro? Amministratore di Pianetasmart.

Potrebbero interessarti....

  • XZ Premium ha meritato appieno il primo posto come smartphone di MWC 2017. Sono sicuro che darà ottimi risultati anche nell’uso quotidiano.

  • Gark121

    blackberry boh, veramente un grande boh. xz premium ha stupito, tra top ci metterei pure p10 solo per una ragione: farà calare ancora p9 e honor 8. di per sé è inutile, così come inutile sarebbe stato il g6 se il g5 non avesse i limiti che ha.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto