Nintendo Switch pronta per la realtà virtuale?

Una recente indagine di Fomalhaut rivela delle possibili compatibilità per realtà virtuale.

 

Dallo “smembramento della console da parte del team Fomalhaunt (sito giapponese interamente dedito ai teardown) ne è emersa una possibile compatibilità per upgrade hardware utile, molto probabilmente, all’implementazione della realtà virtuale.

Le caratteristiche chiave che permetterebbero ciò sono la tensione massima d’alimentazione di ben 100 Watt e lo spazio in più all’interno della dock. Gioca anche un ruolo fondamentale la capacità dello “Switch di corrente” (scusate il gioco di parole) della presa USB Type-C: dagli standard 3.5V ai 5V.

La – quasi – certezza che si ha al momento è che per Switch non sarà possibile l’uso della realtà aumentata come per i visori per Smartphone moderni: la risoluzione della console è di soli 720p se fuori dalla dock, il che renderebbe l’esperienza di gioco in qualcosa come Minecraft: Breath of the Wild.

L’attuale presidente Nintendo Tatsuya Kishimira ha già lasciato un parere positivo al riguardo: “Ok per la realtà virtuale, basta che non provochi fastidi all’utenza.”

Sarebbe sicuramente un ottimo add-on quello di un visore per Switch, anche utile a far risollevare il nome della console stessa.

Fonte | Via Tom’s Hardware

Manfredi Guarisco

Scritto da

Scoprendo il mondo della tecnologia, dei videogiochi e della buona musica con la sua prima console Playstation e Wipeout 3, rimane fedele ai principi cardine della sua infanzia. In ambito cosplay e gaming è conosciuto con lo pseudonimo di "AlisGelida".

Potrebbero interessarti....

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto