Il prezzo dei Galaxy Note 7 ricondizionati? Circa 250 dollari in meno dell’originale

Siamo ormai vicini alla nuova immissione sul mercato del phablet

Dopo la certificazione Wi-Fi dei giorni scorsi, oggi arrivano le prime indiscrezioni sul possibile prezzo dei Galaxy Note 7 ricondizionati. Samsung sta infatti pianificando il rilascio della nuova versione ricondizionata in madre patria, a circa 250 dollari in meno dell’originale.

Come ben sappiamo il phablet del colosso sudcoreano ha mostrato dopo pochi mesi dalla sua commercializzazione diversi problemi legati alle batterie al litio di cui erano equipaggiate le unità in commercio.

Nonostante un richiamo iniziale da parte dell’azienda, e della immissione sul mercato di unità sostitutive, ciò non è bastato per evitare il definitivo ritiro dal mercato del device.

Note 7

Come detto Samsung venderà inizialmente la unità ricondizionata in madre patria ad un prezzo di 700 Won (circa 570 euro).

La differenza con il modello inizialmente immesso sul mercato sta nell’amperaggio della batteria che passa a 3200 mAh (rispetto ai 3500 mAh iniziali).

Via Hardware Upgrade

Alberto Signorini

Scritto da

Ferrarista dal cuore viola fin dalla nascita, appassionato di tecnologia sopratutto di tutto ciò che gira intorno al mondo del robottino verde.

Potrebbero interessarti....

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto