Nuovo Sensore CMOS Per i prossimi smartphone Sony

 Ingegneria e produzione in questi anni hanno dato corso a nuove tecnologie che danno agli smartphone livelli paragonabili a Pc e Fotocamere professionali.

 

Smartphone

 

Sony Leader mondiale nella produzione di Fotocamere e videocamere professionali e non solo ha progettato un nuovissimo sensore chiamato BSI CMOS sensor per smartphone.

Sony ha implementato questo sensore in una RAM (acronimo di Random Access Memory) è un tipo di archiviazione dati ad alta velocità che è associata spesso con processori e computer. Sfruttando i vantaggi di tale tecnologia, Sony ha progettato una vera e propria DRAM che rende i sensori della fotocamera dei suoi smartphone potenti ma sopratutto migliorano la velocità d’immagine.

Smartphone

 

Qualcuno potrebbe chiedersi a cosa serve avere un sensore di immagine all’interno di una RAM dinamica? Lo scopo della RAM è quello di aumentare la lettura di dati del sensore immagine, considerando che la RAM è uno dei tipi più veloci delle tecnologie di archiviazione.In questo particolare contesto, il DRAM è inserita tra la struttura di BSI (Backside Illuminated) che gestisce l’elaborazione del segnale.

 

La RAM può trattenere e leggere più rapidamente i dati provenienti nel sensore. In pratica, questo significa che il sensore può catturare la stessa quantità di informazioni di pixel ad una frazione di secondo. Vuol dire 19,3 milioni pixel possono essere registrati solo 1/120 secondi rispetto alla quantità simile che richiede un 1/30 secondi d’esposizione. Questo significa anche che il sensore può catturare un super slow motion a 1.000 fps anche a risoluzioni di 1920 × 1080 (Full HD).

Il sensore stesso vanta 21,2 megapixel effettivi ed è in grado di registrare video 4K a 60 fps o 240 fps per il Full HD. La capacità del sensore DRAM è 1 Gigabit che è equivale a 128 Mb di RAM.

 

Sony non ha ancora rivelato quando il sensore sara’ implementato all’interno dei suoi smartphone, ma non sarebbe inverosimile aspettarsi  uno Sony Xperia entro quest’anno, staremo a vedere.

 

 

Fonte

Scritto da

Amante della Tecnologia in generale, soprattutto del mondo Apple. Appassionato di Computer e fotografia. Ho sempre un occhio vigile alle ultime novità nel campo del mobile.

Potrebbero interessarti....

  • rsMkII

    Secondo me ci sono alcune piccole imprecisioni nell’articolo. Quando si parla di 1/30 non è riferito all’esposizione, bensì al tempo di salvataggio, o sbaglio?

    • Francesco

      potrebbe essere di scrittura ma anche di esposizione, potrebbe significare che ci mette 1/120 a salvare una foto da 1/30 ovvero 1/4 del tempo.

  • -Simone-

    OMG! *.*

    Sarà pronto per l’Xperia di Ottobre probabilmente.
    Forse potrebbe montarlo anche iPhone 8 e Note 8.

    • Gark121

      Probabilmente avranno entrambi sensori basati su questa tecnologia, ma sicuramente non questo. Dubito che salgano di MP

    • coff coff potrebbe esserci già ad aprile coff coff

      • -Simone-

        Tanto il telefono che esce ad Aprile viene commercializzato ad Ottobre. 😛

  • Gark121

    In pratica è la tecnologia delle fotocamere di fascia alta, tipo la rx100 nuova, portata sugli smartphone. Ma tanto, finché non cambiano quel software, non avremo foto adeguate…

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto