Recensione Bose QC35 silenzio in sala.

Grazie a Bose siamo riusciti a mettere le mani su queste Quiet Confort 35, l’evoluzione delle precedenti QC 25, un modello Wireless che ci ha stupido davvero molto.

Le nuove nate rappresentano l’evoluzione naturale del modello precedente di cui mantengono design e caratteristiche tecniche. Alle loro sofisticate prestazioni aggiungono una funzionalità molto apprezzata dagli utenti di tutte le età: sono sviluppate con tecnologia wireless.

È così possibile ascoltare ogni genere musicale nella massima tranquillità, senza essere disturbati da alcun rumore esterno e nella più totale liberà di movimento. Sviluppate con tecnologia bluetooth, offrono un’autonomia di 20 ore, che addirittura può essere estesa a 40 ore se si sceglie l’ascolto cablato, inserendo il cavo in dotazione nella presa audio del dispositivo.

Acquistale in SUPER OFFERTA AMAZON

Le cuffie consentono di collegarsi in modo semplice e rapido ai dispositivi in modalità wireless grazie al pairing tramite bluetooth e NFC. Sono dotate di un sistema a due microfoni anti-rumore che garantisce chiamate nitide anche in ambienti assordanti o in presenza di vento.

p2860003

Le comunicazioni e la gestione della musica si rivelano molto semplici, grazie ai comandi intuitivi e alle istruzioni vocali. Queste ultime consentono di ottimizzare la fruizione delle cuffie, dal momento che ad esempio informano l’utente sulla quantità residua di carica disponibile e comunicano quali dispositivi sono collegati alla cuffia in quel momento.

bose-qc35-case-100668152-orig

L’app gratuita Bose Connect, inoltre, permette di gestire in maniera semplice e immediata i diversi dispositivi. In questo modo si può passare con disinvoltura dall’iPad all’iPhone quando si riceve una chiamata, divenendo protagonisti di un’esperienza ancora più personalizzata.

Questo evoluto applicativo gestisce tutte le connessioni con un’interfaccia grafica di effetto e, nello stesso tempo, molto intuitiva. Una volta effettuato il pairing con più dispositivi, le cuffie passano dall’uno all’altro in modo automatico ogni volta che lo si desidera.

L’app fornisce inoltre aggiornamenti del software e suggerimenti sul prodotto e, naturalmente, consente di personalizzare le impostazioni. Può essere scaricata sui dispositivi mobili Apple o Android.

Esistono modelli concorrenziali di alto livello, Sony ad IFA di Berlino ha presentato le sue nuove MDR1000x, innovazione allo stato puro, Bose sicuramente non stara’ a guardare, siamo sicuri che ha gia’ qualcosa in cantiere.

Vi attendiamo nel box dei commenti per discutere insieme del vostro set audio in moviemento.

Emanuele Guerrini

Scritto da

Amante della tecnologia in generale, Runner per scelta, fiorentino DOC, che altro? Amministratore di Pianetasmart.

Potrebbero interessarti....

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto