Recensione Smartwatch U80 di EasySMX

Smartwatch U80, prezzo basso e funzioni base soddisfatte. Beh che dire? Per il prezzo (esiguo) ottimo!

U80

Io sono una persona abbastanza esigente. Quando faccio un acquisto, in genere, voglio il top o qualcosa che per i miei standard ci si avvicini molto. Quando vidi smartwatch dal prezzo inferiore anche alle 20 € pensai che sarebbero stati i più pessimi tra i pessimi prodotti cinesi. Beh… mi sbagliavo.

Ovviamente per questo prezzo non si può avere troppe pretese. Questo va detto e sottoscritto. Ma trovarsi tra le mani un prodotto che ha sì un software grezzo, ma che ha anche abbastanza funzioni fa piacere.

Smartwatch EasySMX U80

Ringraziamo EasySMX per averci fornito il prodotto di questa recensione.

Unboxing

La scatola è di un cartone solido. Davanti ci mostra il prodotto e dietro ci sono elencate le funzioni e le specifiche. Aprendo la scatola ci si ritrova subito davanti lo smartwatch. Il contenuto della scatola comprende anche un libretto d’istruzioni e un cavo USB – microUSB per la ricarica.

Materiali

Al primo impatto il cinturino è stata la cosa che mi è sembrata più economica. Indossandolo ho notato che sia la gomma, che la fibbia del cinturino non sono di chissà quale qualità. Poi ho pensato che un buon cinturino (anche di gomma) potrebbe costare più dello smartwatch stesso. L’unico vero difetto è che attira la polvere e nero l’ho visto solo dopo averlo tolto dalla confezione.

La cassa è di plastica e la chiusura sul retro è composta da una placca di alluminio con inciso il nome dell’azienda produttrice. Durante la prima ora di utilizzo, in cui ci ho smanettato su parecchio, non ho mai avvertito calore provenire dal fondo.

 

Caratteristiche

CPUMTK6260-ARM7 360MHz
Memoria32 MB SRAM, 32 MB Flash
Display1,44″ LCD Touch-screen 128 x 128 pixel
Speaker8/0.7W
SensoriMicrofono, Giroscopio
Bluetooth3.0

Le dimensioni della cassa sono di 40 x 47 x 9.9 mm. La batteria è un unità da 230 mAh, e secondo la casa costruttrice è capace di garantire 3 ore di chiamate o 160 ore di stand-by.

Per utilizzarlo bisogna scaricare dallo store un’app che si chiama SmartNotification. Questa permette di attivare le notifiche tramite Bluetooth, scegliere le app che possono mandarci le notifiche, scegliere se ricevere SMS e chiamate.

Funzioni

La quantità delle funzioni di questo Smartwatch U80 mi ha lasciato davvero stupito. Magari non tutte sono utili o pienamente usabili, però fanno numero. C’è da precisare che le funzioni che ha sono le uniche utilizzabili, nel senso che l’OS è chiuso e proprietario e non è possibile installarci su altre applicazioni.

Tramite questo smartwatch è possibile:

  • Comporre un numero di telefono, chiamare e rispondere
  • Visualizzare la rubrica del telefono, il registro delle chiamate e i messaggi SMS
  • Comandare la musica tramite un semplice lettore
  • Visualizzare cosa vede la fotocamera e fare scatti a distanza
  • Attivare la funzione che ci avverte che stiamo uscendo dal range dello smartphone collegato
  • Visualizzare il calendario, gli allarmi, la calcolatrice e un cronometro
  • Usare le funzioni fitness tra cui Riposo, Bere, Pedometro e Monitor sonno

C’è anche un pannello delle impostazioni per cambiare le suonerie, i volumi, la luminosità e tutte quelle cose che richiedono di essere impostate. Purtroppo non è presente una modalità “non disturbare”. É invece presente la lingua italiana, che è ben tradotta.

Chiamate e rubrica

Sicuramente il poter rispondere da smartwatch diventa molto utile, si può vedere chi è il chiamante e decidere se rispondere o meno. Il chiamare da rubrica è invece assai scomodo, perchè ovviamente non c’è una ricerca rapida e bisogna scorrere tutta la rubrica. Comodo avere a disposizione il registro delle chiamate per poter richiamare gli ultimi contatti.

La qualità audio in chiamata dipende molto dalla connessione Bluetooth. Più è pulita più sentirete meglio l’altro interlocutore e più lui sentirà voi.

Notifiche

La gestione delle notifiche dovrebbe essere la funzione principale di uno smartwatch e secondo me qui lo Smartwatch U80 ha un software non in grado di gestire al meglio la situazione. Se arriva una notifica lo sentiamo ma non ne abbiamo una visualizzazione rapida. Dobbiamo aprire la sezione messaggi e leggere l’SMS. E per le mail non è presente la sezione.

Però c’è una cosa che mi ha piacevolmente sorpreso. Avevo lasciato delle sveglie attive e lo avevo spento. Beh.. suona lo stesso. E la cosa risulta molto comoda se non lo si vuole indossare la notte e lo si vuole addirittura spegnere.

Multimedialità

Per quanto riguarda la parte multimediale non c’è nessun tipo di problema e lo smartwatch risponde in maniera precisa e veloce sia quando lo si usa come cassa di riproduzione, sia come telecomando, che come monitor per la fotocamera. L’audio risulta alto durante la riproduzione musicale. Mentre è connesso allo smartphone riproduce tutti i suoni come se fosse una cassa Bluetooth.

Funzioni fitness

Per quanto riguarda il Monitor del sonno non sbaglia a quantificare le ore di sonno, ma non suddivide tra sonno leggero o pesante. O meglio, dice sempre che ho fatto il 100% di tempo di sonno pesante… e non è vero. Per quanto riguarda questo parametro e il podometro uso come punto di riferimento la Smartband SWR10 di Sony. Anche per la funzione dei passi il prodotto non è precisissimo quando ci si muove poco, tipo in casa. Ma quando si fanno camminate vere è abbastanza preciso. Il mio consiglio è di non usarlo sempre attivo, ma solo se si vuole fare una passeggiata e se si vogliono saperne i dati, quali: tempo; numero di passi; distanza percorsa; calorie bruciate.

Autonomia

L’autonomia purtroppo mi ha deluso. Va bene che la batteria è da soli 230 mAh, ma mi aspettavo di poter coprire decentemente una giornata di utilizzo.

Usando il podometro sempre durante il giorno e il Monitor del sonno la notte, con qualche chiamata non sono riuscito a fare più di 20 ore. E la cosa più triste è che pensavo che fosse il Monitor del sonno a drenare la batteria, ma purtroppo ho notato che non è così. Se connesso via Bluetooth al cellulare e con la funzione di pedometro attivo si rimane fissi sulle 19 ore di utilizzo.

Usandolo solo per le notifiche e senza esagerare con l’audio proveniente dallo speaker è possibile coprire 2/3 giornate di utilizzo. Indubbiamente meglio delle 19 ore fatte con il contapassi attivo. Attenzione però che se userete tanto l’audio dallo speaker, al posto delle casse del telefono, la batteria ne risente molto e non ci coprirete neanche la giornata.

Conclusioni

Eccoci giunti alle conclusioni. Prima di tutto devo dire che ci sono stati dei problemi con il Bluetooth. Non so se è colpa del telefono o dello smartwatch, ma a volte capita di non riuscire a chiamare/ricevere perchè è disconnesso anche se connesso. Di per sé non è un problema. Il problema è che una volta spento e riacceso il Bluetooth, prima del telefono e poi dello smartwatch, quest’ultimo ci mette davvero tanto a riconnettersi. Qualcosa come 20/30 secondi, ma se si vuole fare una cosa di corsa farete prima da telefono. Ma non vi preoccupate, sono cosa snervanti ma accadono di rado. Normalmente il pairing dura pochi secondi.

Come detto su il prodotto è valido, ma non perfetto. Ha le sue mancanze e i suoi punti positivi. Forse l’unica scottatura vera riguarda l’autonomia e la gestione delle notifiche.


Quindi. Se quello che stai cercando è la versatilità di un prodotto, un prodotto per il fitness, il poter modificare le watchfaces e avere un grado massimo di connessione con il tuo smartphone, allora questo non è un prodotto che fa per te. Invece, se quello che cerchi è qualcosa che faccia poche cose ma bene, senza impiantarsi, allora questo è quello che fa per te. Come per ogni cosa però bisogna ricordarsi che da un oggetto dal prezzo basso bisogna anche sapersi accontentarsi e non si può avere tutto.

PRO e CONTRO

Numero di funzioni
Volume audio dell’altoparlante
Podometro preciso per fare una corsa o una passeggiata

Materiali
Ri-connessione al telefono (a volte veloce e a volte no)
Qualità audio in chiamata

Autonomia
Visualizzazione delle notifiche
Podometro impreciso per un utilizzo di giornata

Federico Fumagalli

Scritto da

Studente di architettura. Appassionato di sport, automobili e di tecnologia quel poco che basta. Spazio dai PC e gli smartphone ai TV e le macchine fotografiche. Pazzo, in quanto giocatore di Ingress.

Potrebbero interessarti....

  • -Simone-

    Buone funzioni, buon prezzo, pessima batteria.
    Per me è no. Ha un design orribile.
    A questo prezzo, anche se con una filosofia diversa, sempre più convinto della Mi Band 2. Anche se ha alcune mancanze e la costruzione non è delle migliori.

  • Jacopo Balzano

    Io ho questo SmartWatch da Natale, lo utilizzo sempre. Sulla batteria (almeno io) non ho nulla da ridire. Riesco a coprire tranquillamente una due giornate e mezzo, quasi tre, utilizzandolo solo per notifiche e chiamate. Per il mio utilizzo, è ottimo. Per soli 15 euro è perfetto, mi ci trovo davvero bene

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto