Samsung pensa a LG per le batterie di S8

Dopo le vicissitudini successe con il Galaxy Note 7, Samsung sembra abbia deciso di scegliere LG come fornitore per le batterie di S8.

batterie di s8

Come ormai sappiamo tutti, Samsung ha ritirato dal mercato tutti i Galaxy Note 7 per un problema che affligge le batterie. Un problema che Samsung non è riuscito a risolvere. Neanche dopo che sono avvenuti i primi casi di esplosione della batteria, con conseguente incendio. E neanche dopo aver cambiato partner per i componenti delle batterie. E dato che Samsung per ora non sembra in grado di capire il motivo di tale fenomeno, sembra che preferisca affidarsi a terzi per la realizzazione delle batterie del nuovo Galaxy S8. Onde evitare che possa riaccadere lo stesso problema.

Ebbene sembra che Samsung si voglia batterie di s8affidare ad LG, diretto concorrente sul suolo coreano. Però sembra che Samsung voglia fondere insieme il suo settore batterie con LG Chem. LG Chem è il produttore di batterie agli ioni di litio di LG.
Samsung però vorrebbe andarci cauta nel finanziare una diretta concorrente. Infatti la linea S vende parecchio e sicuramente può diventare un business importante per LG. Ma questa non sarebbe la prima volta in cui Samsung farebbe affidamento ad LG. In passato il dipartimento Innotek di LG ha fornito Samsung dei moduli fotografici per alcuni suoi smartphone.

Speriamo che Samsung abbia preso la decisione giusta, e che ovviamente il problema fosse effettivamente legato alle batterie. Perchè se accedesse lo stesso con il Galaxy S8 non sarebbe una buona pubblicità per Sammy.

Federico Fumagalli

Scritto da

Studente di architettura. Appassionato di sport, automobili e di tecnologia quel poco che basta. Spazio dai PC e gli smartphone ai TV e le macchine fotografiche. Pazzo, in quanto giocatore di Ingress.

Potrebbero interessarti....

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto