Samsung perde il 95% dei profitti nel Q3 a causa del Note 7!

Grandi perdite causate dal ritiro di Note 7 dai mercati

note7

Samsung ha annunciato i risultati finanziari per il terzo trimestre del 2016, e come da previsione la debacle legata al Galaxy Note 7 ha pesato enormemente sui profitti della società.

Il reparto mobile del gigante tecnologico ha registrato un utile operativo di 0,10 miliardi di KRW (87,8 milioni $), vale a dire un 96% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Si tratta della cifra più bassa per l’azienda sudcoreana negli ultimi otto anni.
Il risultato operativo complessivo della società per il trimestre si è attestato a 5,20 miliardi di KRW ($ 4,5 miliardi), un utile negativo pari a  2.190.000 milioni in meno rispetto al profitto riportato nel 3 ° trimestre 2015.

Questi sono i più bassi risultati per l’azienda negli ultimi due anni.

“Il reparto legato agli smartphone ha visto una perdita così netta degli utili, su base trimestrale,  a causa del richiamo e della sospensione delle vendite definitive del Note7,” . “Nonostante ciò, le spedizioni di smartphone sono rimaste comqunque elevate grazie alla grande richiesta dei suoi dispositivi di punta, già presenti sul mercato, tra cui il Galaxy S7 e S7 Edge, oltre ad una crescita costante dei medi gamma come i Galaxy A e la serie J”.

 il commento di Samsung in merito all’argomento.

Per il quarto trimestre, Samsung si augura che con il termine dell’anno ed il grande successo dei Galaxy S7 e S7 Edge di poter tornare a far crescere i guadagni e riportarli ai valori standard dei precedenti periodi.

SAMSUNG-GALAXY-S7-e-S7-EDGE-2

Sempre Samsung ha dichiarato: “Per quanto riguarda il 2017, la società prevede un’ inversione di tendenza grazie al lancio di nuovi smartphone di punta.”

Speriamo ovviamente che la faccenda si sia chiusa qui e che lo spargimento di sangue sia rimasto in dimensioni contenute…

Scritto da

Definito Lo Nerd fino dalla tenerà Età, negli anni ho fatto della mia passione un lavoro, la tecnologia è tutto il mio mondo e proprio da questo nasce PianetaSmart.itGoogle+

Potrebbero interessarti....

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto