Samsung e Qualcomm sono già al lavoro per il processore di Galaxy S9

Il chipmaker statunitense pronto a rifornire il prossimo flagship con lo Snap 845

I numeri delle prevendite di Galaxy S8 sono molto promettenti sopratutto per quanto riguarda la versione Plus.

A fronte di questi ottimi risultati il colosso sudcoreano è già al lavoro con Qualcomm su quello che sarà il processore che vedremo all’opera su Galaxy S9.

Il nuovo report proveniente dalla Corea suggerisce che il nuovo chipset si chiamerà presumibilmente Snapdragon 845.

Si baserà su un nuovo processo produttivo a 10nm di seconda generazione che garantirà, a detta di Samsung, un incremento prestazionale del 27% ed una maggiore efficienza energetica pari al 30%.

La produzione di massa sarà affidata a Samsung oppure alla taiwanese TSMC. Rispetto all’attuale generazione a 10nm ci si aspetta un incremento del 10% dal punto di vista delle prestazioni, ed una maggiore efficienza energetica pari al 15%.

Via SamMobile

Alberto Signorini

Scritto da

Ferrarista dal cuore viola fin dalla nascita, appassionato di tecnologia sopratutto di tutto ciò che gira intorno al mondo del robottino verde.

Potrebbero interessarti....

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto