Samsung

Samsung Tab S3 e Galaxy Book: la sintesi perfetta di multimedialità e produttività

Una presentazione che ci ha inaspettatamente sorpresi

La mancanza del Galaxy S8 si è fatta sentire ma Samsung ha comunque reso interessante l’evento presentando due prodotti di tutto rispetto. La casa sudcoreana ha voluto concentrare la sua visione di multimedialità e produttività nel nuovo Galaxy Tab S3 e Galaxy Book.

Galaxy Tab S3: la perfetta sintesi di multimedialità

La prima sensazione che è saltata subito nel nostro primo hands-on è stata sicuramente la leggerezza. Un peso di 450 grammi in un corpo interamente realizzato in alluminio e vetro è vero record. Un piccolo capolavoro ingegneristico il tutto corredato da nuove feature di rilievo.

L’acquisizione del gruppo Harman Kardon sta già mostrando i sui primi frutti già da questo Tab S3. Quattro speaker per una completa immersione nei propri contenuti multimediali senza precedenti, con una calibrazione dell’audio che varia a seconda dell’inclinazione del device (mai vista prima su tablet).

Samsung mostra come sempre il suo cavalo di battagli nel display, con una bellissima un’unità da 9,7″ Super AMOLED, la prima volta che tale tecnologia vede la propria implementazione su un tablet.

Completano il tutto il caro Snapdragon 820 con una GPU Adreno 530 per fruire al massimo i propri contenuti videoludici, sopratutto grazie al Gear VR, a cui è stato aggiunto un piccolo controller munito di touchpad (riprendendo in piene mani quello visto sul Google Daydream View).

Galaxy Book: per essere produttivi in ogni dove e in ogni quando

Ma il prodotto che sicuramente ci ha maggiormente sorpreso nel corso dell’evento è stato sicuramente il Galaxy Book.

Samsung non è nuova nel mercato dei 2 in 1, con il suo Galaxy Tab Pro presentato lo scorso anno, ma vedendo il livello che si è raggiunto, il Tab Pro può essere tranquillamente considerato come un esperimento è il Galaxy Book come il suo perfetto affinamento.

Il core M3 dello scorso anno viene sostituito da un più prestante i5-7200U di settima generazione (Kaby Lake), che permette tempi di rendering ed editing decisamente più ridotti.

Tale votazione alla produttività viene anche segnata dalla collaborazione instaurata con Adobe, permettendo un ottimizzazione dell’interfaccia e delle sue principali funzioni tramite la nuova S Pen, che monta l’ultima tecnologia di casa Wacom.

Da sottolineare che entrambi i modelli saranno corredati out of the box della nuova S Pen e della nuova tastiera ad aggancio magnetico.

Purtroppo nessuna indiscrezione riguardante prezzo e data di rilascio nel nostro paese.

E voi cosa ne pensate di questi nuovi prodotti di casa Samsung? Vi aspettiamo nel box dei commenti.

Alberto Signorini

Scritto da

Ferrarista dal cuore viola fin dalla nascita, appassionato di tecnologia sopratutto di tutto ciò che gira intorno al mondo del robottino verde.

Potrebbero interessarti....

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto