software

I software dei Sony Xperia che fine faranno?

Il 24 Maggio il prossimo a lasciarci sarà un altro dei software di Sony. Video & TV Sideview.

software

Questa mattina mi è arrivata l’ennesima doccia gelata per quanto riguarda il supporto dei servizi di Sony. Anche l’app Video & TV Sideview (chiamata semplicemente TV Sideview) tra meno di un mese cesserà di fornirci i suoi servigi. So che questa è una brutta notizia per tutti gli utilizzatori di questa app, ma partiamo con ordine.

Cos’è TV Sideview e cosa diverrà dopo il 24 Maggio 2017?

TV Sideview, nella sua accezione più antica, era semplicemente un software di EPG (guida dei programmi TV). Con l’aggiunta della funzione Telecomando per le TV Sony e condivisione dei file su rete domestica.

software

Con il tempo erano state aggiunte anche molteplici funzioni. Ad esempio è possibile attivare le notifiche per sapere quali sono i programmi più seguiti dagli altri utenti e quelli in evidenza. É anche possibile mettere un segnalibro ad un programma TV che ci piace e l’app ci notificherà l’imminente messa in onda del programma.

É anche possibile vedere cast, trama e altre informazioni dei programma all’interno dell’EPG.

Quello che succederà in pratica dal 24 Maggio è che verranno tolte tutte le funzioni sopra citate tranne la possibilità di usarlo come Telecomando e quella di poter mandare al TV i nostri file presenti su rete domestica.

TV Sideview non è il primo dei software Sony a lasciarci

Cambi di nomi, chiusure di servizi e cambi continui di strategia. Ecco come si può sintetizzare la Sony Mobile degli ultimi anni. Sembra quasi che quando Sony raggiunga il suo apice non riesca più a capirci niente.

Leggi anche: Scopriamo come è fatto internamente iPhone 8

In apertura abbiamo messo un immagine che unisce le icone di diverse applicazioni Sony. Sicuramente riconoscerete 3 di queste. Sono le più conosciute e sono Album, Musica e Video. Di per sé sono una tipologia di app che la quasi totalità dei telefoni possiede, ovvero una galleria per le foto, una per i video e i film, e un player musicale. Di queste 3 app, solo 1 (Album) ha mantenuto il suo nome originale. Nel corso degli anni Sony Mobile ha ritenuto che Walkman e Film non fossero nomi più adatti per il grande pubblico.

Sony Entertainmente Network

Da queste 3 app principali partono diversi servizi che Sony ha introdotto e poi cancellato con il tempo. A vederlo oggi il software Sony sarebbe potuto essere il più completo in assoluto in ambito entertainment dopo Apple.

Molti di questi servizi partono dalla creazione di Sony di un servizio di nome Qriocity. Questo servizio era stato creato apposta per contrastare l’iTunes Store di Apple. Da questo servizio e dal PSN (PlayStation Network) nasce il SEN (Sony Entertainment Network). Dal SEN derivano servizi per il gaming su PlayStation, servizi per lo streaming musicale e di film, ma anche un servizio di backup di fotografie.

Il vantaggio di questa piattaforma di servizi era la sua natura multi-piattaforma. Infatti questi servizi potevano essere utilizzati sia sui sistemi PlayStation, sui TV Bravia, sui dispositivi Xperia, Walkman, iOS, Mac e Windows.

Lasciando perdere il servizio di gaming che sottostà alla sezione PlayStation, vogliamo parlarvi di 3 servizi che hanno anticipato i tempi e che al giorno d’oggi sono la normalità.

PlayMemories

Di questi 3 servizi, PlayMemories, è quello che si occupa di gestire il backup da dispositivi mobili Sony Xperia gratuitamente di tutte le foto e i video scattate.

Avere un servizio del genere sul proprio smartphone permette di poter recuperare ogni nostro ricordo anche nel caso in cui lo smartphone venga perso o danneggiato. Infatti bastava collegare la propria app Album all’account SEN e abilitare il servizio PlayMemories.

Un altro vantaggio di PlayMemories era quello di avere tutti i nostri ricordi su ogni nostro dispositivo associato all’account. Che esso sia stato uno smartphone, un tablet, un TV on un sistema PlayStation.

PlayMemories è stato ufficialmente chiuso lo scorso anno e hanno chiuso e svuotato i server il 31 Marzo 2017.

Music Unlimited | PlayStation Music

Music Unlimited fondava le sue radici su un catalogo di 25 milioni di canzoni. Ma soprattutto sul fatto che Sony possiede un’etichetta discografica enorme. SONY MUSIC.

Lo streaming si basava sul cloud, ma il costo dell’abbonamento voluto da Sony ne ha decretato la morte.

Ora il servizio esiste ancora, ma dal 2015 sotto il nome di PlayStation Music. Ma soprattutto grazie alla partnership con Spotify.

Partnership con Spotify che è stata estesa anche all’app Musica (ex Walkman).

Video Unlimited | PlayStation Video

Video Unlimited era un servizio che permetteva di comprare o noleggiare film attraverso i prodotti di Sony. Anche qui si potrebbe dire che Sony avrebbe pochi problemi ad usare anche le sue case di produzione SONY Pictures, Columbia Pictures, TriStar Pictures e Screen Gems.

Anche il servizio Video Unlimited ora esiste ancora, ma sotto il logo PlayStation Video.

TrackID

TrackID è il software di Sony per il riconoscimento musicale di quello che stiamo ascoltando. La base di TrackID è Gracenote, ovvero il più grande database mondiale di metadata di contenuti audio, video e sportivi.

Questo servizio è stato modificato con il tempo ed è stato reso anche social nel frattempo. Non potrete far sapere direttamente cosa stiate ascoltando voi, ma potrete vedere a livello globale cosa sta ascoltando la gente. Se siete incuriositi riguardo a questa feature guardate QUI.

Esattamente come fanno altri servizi quali SoundHound e Shazam è possibile sapere vita, morte e miracoli riguardo alla canzone, l’album e l’artista. Ma grazie all’odierna partnership con Spotify è possibile ascoltare 30 secondi della canzone che abbiamo fatto analizzare. Ed è anche possibile aprire direttamente la canzone con Spotify.

TrackID TV

TrackID TV è forse una delle genialate migliori. Peccato che ufficialmente non sia mai arrivato in Italia. Molto semplicemente permette di fare con i film e le serie TV quello che TrackID fa con la musica. Io ho avuto modo di provarlo e funzionava anche in italiano. Anch’esso sottostava al catalogo pressoché illimitato di Gracenote.

Leggi anche: I nuovi speaker Sony della linea Extra Bass in sconto su Amazon

Con i moderni EPG è quasi impossibile non sapere cosa stiamo guardando in televisione, ma non sempre abbiamo a disposizione il telecomando.

TrackID TV è stato spento nel 2015.

Da Android Lollipop gli Xperia sono Android stock + app Sony

Due anni fa Sony decise di abbandonare la sua interfaccia personalizzata (anche se molto poco) per passare interamente ad un’interfaccia basata su Android stock. Forse per avvicinarsi di più agli amanti di Android puro. Ma in questo caso ha fatto storcere più di un naso a tutti quelli che apprezzavano ed apprezzano Sony per i software curati che portano l’esperienza multimediale orizzonti avanti ai competitors.

Due anni fa decise di abbandonare un’interfaccia e un launcher che non solo erano belli a vedersi, ma che funzionavano egregiamente. Il risultato ora è un’incoerenza software tra quella che è la UI di sistema e quella che è la UI delle app di Sony. Come se ci lavorassero due team diversi che neanche si confrontano prima di fare un cambiamento.

Come si può notare dalle 3 immagini qui sopra, non solo è stato levato un pannello dal launcher che era coerente con il resto della UI. Ma era anche coerente con la maniera in cui si stanno evolvendo le app su Android. Utilizzare le gestures per avere subito a disposizione menu che prima andavano richiamati da tasto.

Invece è stato fatto un passo indietro. Non solo a livello estetico e di esperienza utente, ma anche di comodità. Uno swipe da sinistra è comodo e veloce da fare. Invece andare a premere il pulsante in alto a destra è difficoltoso da fare ad una mano ed in comodità.

Socialife

E sempre parlando di swipe e di comodità c’è un’altra app di Sony che ha sempre fatto molto uso delle gestures. Si chiama News Socialife. In realtà il vero nome di quest’app è “Notizie da Sony: News Suit”. Il problema è che il nome di quest’app cambia più veloce del tempo di questi giorni. Nasce come un app di notizie, ma incorpora i feed RSS che si rivelano molto utili con il tempo. Negli ultimi anni avevano introdotto anche le ricerche per parola chiave.

Quest’applicazione era semplicissima da usare. Bastavano gli swipe nelle quattro direzioni. Su e giù per scrollare le pagine. Sinistra per tornare indietro o aprire il menu laterale, e destra per aprire le news.

Ovviamente ora non si capisce come aggiungere nuovi feed RSS o parole chiave. Tutte le gestures sono state eliminate e il menu si raggiunge tramite un tasto da premere in alto a destra. Come nell’app drawer di sistema…

Che futuro avranno i software degli Xperia?

Ebbene, abbiamo visto come si sono evoluti i software che Sony mette a disposizione dei suoi utenti. Tra cambi di nomi più o meno chiari e chiusure di servizi che vengono usati dai fan più accaniti di Sony e del marchio Xperia ci viene da chiedersi:

Che fine faranno gli odierni servizi? Verranno migliorati? Verranno dimenticati o chiusi?

Oppure, come ora, verranno prese decisioni senza senso?

Tutte queste discordanze tra un’app e l’altra non fanno ben sperare. Soprattutto in un epoca (tecnologica) in cui sembra che tutti abbiano capito che la cosa migliore è avere un ecosistema di app che lavorino assieme. Oppure avere un’interfaccia ben coesa tra le varie app.

Ora come ora la situazione non è delle più rosee. Speriamo bene.

Federico Fumagalli

Scritto da

Studente di architettura. Appassionato di sport, automobili e di tecnologia quel poco che basta. Spazio dai PC e gli smartphone ai TV e le macchine fotografiche. Pazzo, in quanto giocatore di Ingress.

Potrebbero interessarti....

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto