Recensione Sony Xperia X Compact – Quando Piccolo è bello!

Ci è voluto un “solo” mese, un mese esatto per avere fra le mani il nostro Sony Xperia X Compact che è stato presentato il primo di Settembre 2016 ad IFA di Berlino. Un prodotto che letteralmente abbiamo sognato la notte e che è finalmente pronto per essere recensito da Pianetasmart.it.

Xperia X Compact RecensioneFacciamo una piccola premessa, Xperia X Compact è un compact “canonico” nonostante l’hardware di fascia media, per Sony in questo 2016 il “Top” di gamma è infatti Xperia X, e non X Performance o XZ, e quindi X Compact altri non è che la versione piccola di Xperia X, ed è senza ombra di dubbio molto meglio del suo fratello grande!

Xperia X Compact RecensioneFatta la dovutissima premessa torniamo a parlare di Sony Xperia X Compact, un telefono che nonostante l’hardware è riuscito a farci innamorare follemente facendoci dimenticare lo scivolone che Sony ha fatto con Xperia Z5 Compact 1 anno fa, dimenticatevi il calore, dimenticatevi la batteria scarsa e la fotocamera ballerina, Xperia X Compact è TOP in tutto, a partire dal display e finendo all’autonomia, e mai, ripetiamo mai, ci saremmo aspettati tanta qualità dopo l’anno scorso.

Sony Xperia X Compactid530264_1

 

PrezzoListino 449€
Amazon 458€ con spedizione Prime
Dimensioni129 x 65 x 9.5 mm
Peso 135 grammi
SIM Nano Sim
DISPLAYTipoLCD IPS Triluminos
Dimensioni 4.6″
Risoluzione 1280 x 720 HD (319 dpi)
Multitouch Si
Protezione Vetro minerale anti graffio
PiattaformaOS Android 6.0.1 Marshmallow con Xperia UI
ChipsetQualcomm MSM8956 Snapdragon 650
CPUEsa-core
(4×1.4 GHz Cortex-A53 & 2×1.8 GHz Cortex-A72)
GPU Adreno 510
MemoriaEspansione Micro SD fino a 256 GB
Interna 32 GB, RAM 3 GB
FotocameraPrincipale23 MP, f/2.0, Dual Flash LED, Autofocus
Caratteristiche touch focus, Pip, HDR, Panorama
Video1080p@30/60 FPS
Camera Frontale 5 MP f/2.4
ConnettivitàWi-Fi a/b/g/n/ac, Wi-Fi Direct, Dual-Band
Bluetooth 4.2
GPS A-GPS
NFC Si
Radio Si
USB Usb Type-C
Sensori Impronte digitali
Batteria2700 mAh

 

Unboxing e Prime impressioni

Il 2015 di Sony andrebbe studiato per come NON si vendono dei prodotti, non solo la serie Xperia Z5 sembrava “nata male”, tanto è vero che già allo stand IFA iniziai ad odiare Z5 Compact, ma anche la dotazione di serie per il prezzo richiesto era da denuncia, mancavano infatti qualsiasi tipo di cuffie o accessorio.

Xperia X Compact RecensioneFortunatamente per noi Sony sembra essere rinsavita e la confezione di Xperia X Compact è finalmente normale, non completissima vista l’assenza nel box di un caricatore piu veloce ma almeno normale. Troviamo infatti oltre al telefono un normale caricatore da parete da 1.5A, un cavo di ricarica/dati Usb Type-C e un paio di auricolari Sony MH750, in ear, di ottima fattura.

Xperia X Compact RecensioneIl primo impatto con Xperia X Compact è difficile da descrivere, il telefono è un mattoncino che fa parte di una categoria ormai in via d’estinzione, i telefoni veramente portatili, e che Sony nonostante tutto continua a portare avanti. Xperia X Compact è veramente minuscolo se confrontato ai vari Cinesoni/Padelloni che siamo abituati ad avere fra le nostre mani, passare ad esempio da un XA Ultra, qui la nostra recensione, ad un X Compact è veramente traumatico, fortunatamente in senso positivo.

Costruzione e Materiali

Parliamo di Compact e se non consideriamo Xperia Z1 Compact, l’unico in metallo, non ci stupiamo di trovare una costruzione in materiali plastici. La prima cosa che salta all’occhio è sicuramente la nuova filosofia di design sperimentata da Sony che dice, non proprio del tutto, addio al suo ormai storico Omnibalance.

Xperia X Compact RecensioneIl nuovo design, che si chiama Infinite Loop, ricorda molto quello dei vecchi Nokia Lumia 800/900/N9 sul frontale ma ad un occhiata piu attenta si nota una grossa differenza. La scocca è infatti un pezzo unico che fa “il giro” attorno al telefono, col risultato di essere appunto infinita come suggerisce il nome del Design, ma lo capirete meglio dalle nostre foto.

Xperia X Compact RecensioneIl frontale di Xperia X Compact è molto pulito, oltre al display trova spazio qualche sensore, 2 casse stereo e la fotocamera frontale da 5 Megapixel. E’ sul retro però che troviamo il primo vero “stacco” con il passato, il nuovo corpo macchina di Sony, non presente sul primo Xperia X, che fa bella mostra di se.

Xperia X Compact RecensioneXperia X Compact è veramente piccolo, usabilissimo con una mano e molto leggero e, nonostante la plastica lucida, riesce ad avere anche un buonissimo grip, un sogno per chi vuole un telefono di dimensioni ristrette.

Dotazione Hardware

Come detto in apertura questo paragrafo farà storcere il naso ai piu, Xperia X Compact infatti NON monta la stessa componentistica di Xperia XZ o Xperia X Performance ma condivide l’hardware con Xperia X, il vero portabandiera di Sony per questo 2016, e di cui sia Performance che Z sono “solo” 2 varianti. Una scelta che sinceramente non ha entusiasmato nemmeno il sottoscritto alla presentazione ma che poi, telefono alla mano, gli ho in parte perdonato a Sony.

Xperia X Compact RecensioneXperia X Compact monta infatti uno Snapdragon 650(Esa-Core 2 A72+4 A53), proposta di fascia media ben piu modesta dello Snapdragon 820, ma questo non lo rendo meno interessante, anzi. Se siete possessori di un Xperia Z5 Compact ad esempio potrebbe farvi piacere sapere che nonostante sulla carta il processore sia meno potente, visti i problemi di calore del vecchio Z5 Compact e il bruttume generale di quel telefono X Compact lo “surclassa” in praticamente tutti i fronti.

Xperia X Compact RecensioneIl resto della dotazione comprende 3 GB di Ram, finalmente, 32 GB di memoria utente espandibili con Micro SD, un display da 4.6″ HD 1280 x 720, una fotocamera posteriore da 23 Megapixel, una fotocamera frontale da 5 Megapixel, una batteria da 2700 mAh ed un lettore di impronte digitali posto sul frame laterale.

Display

Cosa rende un Compact un Compact? Naturalmente la diagonale del display! In campo Android ormai i polliciaggi da 5″ in su la fanno da padrone, qualsiasi Top di gamma, medio gamma e qualche dispositivo di fascia bassa parte ormai da diagonali importanti. Sony Xperia X Compact si distingue dalla massa grazie al suo minuscolo display da 4.6″ a risoluzione HD, un formato ormai standard su questa serie, con una qualità che definire stellare è riduttivo.

Xperia X Compact RecensioneStoricamente Sony prima di Z1 Compact/Z2 ad inizio 2014 veniva criticata per la qualità dei propri pannelli, con Z1 Compact questa storia è “finita” per via dell’estrema qualità del display, tradizione che è continuata per fino alla presentazione di Xperia Z5 Compact, che aveva si un bel display ma non all’altezza del passato di Sony.

Xperia X Compact RecensioneXperia X Compact, per fortuna nostra, ha di nuovo un display di quelli che “lasciano il segno”, di quelli che ti fanno dire WOW e che non fanno assolutamente rimpiangere i soldi spesi. Il nuovo design con vetro curvo fa si che il display sia ad un livello piu alto rispetto alla scocca, una sensazione stranissima ma bellissima.

Xperia X Compact RecensioneParlando di qualità invece ci troviamo davanti ad un pannello veramente di altissimo livello, ottima luminosità, contrasto esagerato per un LCD ed una visibilità sotto il sole da primo della classe, un display che veramente è difficile da descrivere perchè sembra quasi dipinto, davvero un gioia per gli occhi.

Xperia X Compact Recensione Xperia X Compact Recensione Xperia X Compact Recensione
Non mancano ovviamente tutte le tecnologie Sony da Top di gamma, X Reality, Super vivid e retroilluminazione Triluminos.

Prestazioni e Benchmark

Finalmente possiamo mettere le mani su un dispositivo con Snapdragon 650 che non sia uno Xiaomi(Grazie Sony per non averci mandato un Xperia X) e con tutte le ottimizzazioni in termini di prestazioni a cui ci ha abituati Sony.

Xperia X Compact RecensioneSnapdragon 650 è un Soc di fascia media, piu precisamente un Esa-Core  in configurazione big.LITTLE composto da 2 Core Cortex A72 accoppiati a 4 Cortex A53. Questo nuovo 650 dovrebbe essere il successore dello Snapdragon 615 ma fortunatamente per noi è molto di piu, andando a pareggiare in prestazioni con lo Snapdragon 810 dell’anno scorso al netto dei suoi problemi termici.

Sony ci ha abituato bene, anche con telefoni usciti male come la serie Z5, andando a spremere ogni singolo transistor dai propri prodotti, il risultato è una UI sempre fluidissima capace di battersi, e talvolta superare, proposte concorrenti dotate del ben piu potente Snapdragon 820, ci viene in mente ad esempio HTC 10.

Xperia X Compact RecensioneUna novità tanto attesa da parte dell’utenza riguarda la memoria Ram a bordo, finalmente la serie Compact passa a 3 GB, un upgrade assolutamente necessario e che porta X Compact ad un livello sicuramente superiore rispetto ai suoi cugini del passato!

Telefono alla mano ci si stupisce da quanto sia maledettamente veloce a fare tutto, molto probabilmente se non conoscessimo a memoria la scheda tecnica diremmo che si tratta del “classico” Compact di Sony con a bordo il meglio che Qualcomm può offrire e, cosa da non sottovalutare, Xperia X Compact non scalda mai in nessuna occasione.

Vi lasciamo come sempre per completezza i punteggi dei nostri benchmark preferiti.

  • Antutu Benchmark : 76729
  • Geekbench 4 Single Core : 1431
  • Geekbench 4 Multi Core : 3388
  • Basemark OS II : 1748

Software e UI

Sony ha una lunga tradizione per quanto riguarda la personalizzazione software dei propri Xperia, ultimamente lato puramente estetico Sony è sempre più vicina ad un esperienza totalmente stock, quasi ad avere un Nexus fra le mani.

Xperia XA Ultra Recensione Xperia XA Ultra Recensione Xperia XA Ultra Recensione
L’esperienza d’uso generale è ottima, la Xperia UI se pur molto vicina ad Android stock da Lollipop in poi è comunque completissima, negli anni Sony ha aggiunto sempre più funzioni che vanno dalle più comuni gesture alla condivisione multimediale.

Parleremo dopo di Multimedialità, parlando di UI nonostante l’estetica stock la personalizzazione Sony offre qualche chicca interessante, una fra tutte la possibilità di creare cartelle all’interno dell’app drawer con un semplicissimo drag and drop oltre ad offrire la possibilità di modificare l’ordine delle icone a piacimento.
Il launcher Sony nella sua ultima incarnazione perde un tassello che reputavamo positivo, il menù a comparsa laterale stile Servizi Google ha infatti lasciato il posto ad un tastino di opzioni molto scomodo da raggiungere rispetto a prima. sopratutto su un display da 6 fottutissimi pollici!  Errata corrige, non sono ovviamente 6 pollici ma per problemi di natura tecnica è stata inserita parte della review di XA Ultra senza che me ne accorgessi!

photo_2016-09-25_13-36-03 photo_2016-09-25_13-36-11 photo_2016-09-25_13-37-27
L’esperienza Sony da il meglio di se quando si “esce” dal telefono e si vanno a condividere contenuti con altri dispositivi come Televisori o altro, le possibilità di connessione che offre un Xperia sono davvero al top e la condivisione sarà facile come bere un bicchiere d’acqua.

 

Non manca poi la possibilità di personalizzare il telefono con dei pacchetti icone presenti sul Play Store di Google.
Non mancano nemmeno delle funzioni Smart o le gesture, recentemente oltre al classico double tap 2 wake è stato inserito, solo per la home, il double tap 2 sleep, funziona indubbiamente comodissima. Menzione d’onore per il tasto di sblocco con impronta digitale laterale, Sony sembra camminare da sola con questa implementazione e a noi piace veramente molto, basta premere leggermente il tasto laterale di accensione/spegnimento per sbloccare in modo fulmineo Xperia X Compact!

I 3 GB di Ram a bordo di Xperia X Compact uniti ad una UI leggera permettono di avere un telefono sempre fluidissimo in qualsiasi situazione, l’unico campo in cui Sony dovrebbe lavorare meglio è la pesantezza delle sue Rom, ma non lato prestazioni, visto che di 32 GB a bordo di X Compact una volta aggiornate tutte le app di sistema ci ritroviamo son soli 21 GB liberi a nostra disposizione, un po pochi.

Multimedia e Fotocamera

Fotocamera, croce e delizia di Sony da quando è entrata nel 2012( si ok c’è da prima ma non in veste ufficiale) mercato mobile. Questo aspetto è forse quello piu ricco di novità di X Compact e XZ da tempo, in questi due ultimi prodotti la quantità di cose inserite rispetto ai modelli precedenti surclassa qualsiasi altro miglioramento avuto dagli Xperia negli anni precedenti.

Xperia X Compact RecensioneIl nuovo corpo macchina di Xperia X Compact, e XZ, ruota attorno al sensore IMX300 che abbiamo già conosciuto l’anno scorso, un sensore da 23 Megapixel effettivi dotato di autofocus ibrido, con l’aggiunta di un autofocus laser, prima volta su un Xperia, e di un secondo sensore RGBC-IR ad infrarossi per calcolare meglio il bilanciamento del bianco. Il risultato è una fotocamera abbastanza impegnativa in termini di dimensioni, come potete vedere dalle foto in articolo, ma che riesce a tirare fuori degli scatti notevoli in qualsiasi situazione.

Xperia X Compact RecensioneSony ha lavorato molto anche sulle lenti, in passato infatti gli Xperia avevano un noto problema che riguardava gli estremi delle foto che risultavano sempre sfocati e poco definiti, cosa finalmente risolta con la nuova serie X presentata ad IFA.

Non solo hardware ma finalmente anche software fra le novità di Sony, X Compact ha infatti una nuova modalità manuale che permette di agire su piu parametri, vi lasciamo con gli scatti del telefono per farvi un idea piu precisa di cosa riesce a fare. Entrambe le foto sono sia in manuale che automatico.

Xperia X Compact

Parlando di Audio invece si passa ad un campo dove Sony negli ultimi 2 anni sta investendo molto, la certificazione Hi-Res Audio è importante e la qualità sonora è una delle priorità del produttore. Tutta la cura di Sony nel comparto multimediale si esprime al meglio quando colleghiamo Xperia X Compact ad un paio di cuffie Hi-Res Audio, una goduria senza precedenti data da tante piccole cose, un equalizzatore favoloso e hardware dedicato al compito.

Xperia X Compact non rinuncia poi alle casse stereo frontali, non fortissime a dire la verità ma con un suono bello avvolgente e di qualità.

Ultima ma non ultima la registrazione Video, Sony ha ulteriormente migliorato il suo storico stabilizzatore software per portarlo addirittura a 5 assi, il risultato sono video fermi anche in situazioni estreme, un ulteriore chicca finale riguarda la registrazione audio stereo, che non vediamo l’ora di provare a qualche concerto o simile.

Ricezione e Parte Telefonica

Ecco un campo in cui Sony, nonostante l’esperienza Ericsson alle spalle, è stata a volte altalenante, se ad esempio Xperia Z1 Compact prendeva benissimo in qualsiasi situazione lo stesso non si poteva dire di Z5 Compact. Xperia X Compact prende invece molto bene, ottimo lo switch di rete fra le varie celle/coperture e molto completa e pratica l’applicazione telefonica.

Xperia X Compact RecensioneChiamate senza nessuna difficoltà, la capsula è bella carica ed i microfoni isolano il giusto, tutti i nostri interlocutori non hanno avuto nessun problema a sentirci.

Autonomia

Quello che a reso famosi i Compact, oltre al loro essere dei Top compatti, è senza ombra di dubbio l’autonomia. Xperia Z1 Compact era, per l’epoca ma non solo, un vero mostro di durata ed il suo successore Xperia Z3 Compact, specialmente con il firmware KitKat originale, toccava apici difficilmente immaginabili prima con punte di 6/7 ore di display con utilizzo pesante.

Xperia X Compact RecensioneXperia Z5 Compact, complici anche i problemi di calore, non ha mai toccato le vette dei suoi predecessori ma Xperia X Compact ci fa dire bentornato Compact! La durata della batteria, pure in situazioni limite con pochissima ricezione è a dir poco divina, i 2700 mAh bastano alla grande per alimentare tutto per 2 giorni pieni senza la minima preoccupazione, in caso di uso leggero, ed una giornata di stress con 5/6 ore di display a fine giornata. Totalmente promosso sotto questo aspetto!

Considerazioni Finali

Siamo arrivati insieme alla fine di questo splendido viaggio chiamato Xperia X Compact, l’articolo che avete letto è forse legato in parte ai miei sentimenti positivi nei confronti di Sony ma vi possiamo garantire che il telefono merita davvero.

Xperia X Compact RecensioneParlando di sentimenti, l’anno scorso non ho avuto il minimo problema a “stroncare” Xperia Z5 Compact già alla presentazione Berlinese per via di tante, troppe, scelte sbagliate a partire da un estetica che definire anonima è un complimento.

Xperia X Compact non è sicuramente lo smartphone perfetto, innanzi tutto non è un vero Top di gamma come i suoi vecchi fratelli montando un processore di fascia media ma riesce ad essere molto bilanciato con il giusto mix di prestazioni/feature/dimensioni e autonomia.

E’ proprio questa la vera forza di Xperia X Compact, è un telefono bilanciato, la potenza è di fascia media ma comunque piu che sufficiente per l’uso quotidiano e l’autonomia unita alle chicche come la fotocamera e le casse stereo.
Un telefono adatto a tutti? Probabilmente no ma sicuramente ad oggi è, come sempre parlando di Compact, l’unica vera alternativa ad iPhone in fatto di dimensioni anche se mai come quest’anno la forbice delle prestazioni favorisce di molto il prodotto Apple.

Xperia X Compact RecensioneDetto questo, e riepilogando un ultima volta, Xperia X Compact è un telefono davvero valido, il display fa il suo lavoro permettendovi di vedere i contenuti al meglio in tutte le situazioni, l’audio è buonissimo e non si perdono notifiche, la batteria è eccezionale e avrete sempre la sicurezza che X Compact non vi lasci a piedi, la maneggevolezza è da record e le prestazioni, se pur sulla carta non siano al Top, sono comunque al pari di un Top di gamma 2015 e non possiamo che fare i complimenti a Sony per questa prova di “forza e coraggio”, l’unica vera manca grossa, ma veramente grossa, è la mancanza di certificazione IP68, campo dove la casa Giapponese era regina.

Sony Xperia X Compact

355
Sony Xperia X Compact
8.5625

Display

9/10

    Costruzione/Ergonomia

    10/10

      Performance

      9/10

        Multimedia

        8/10

          Audio

          8/10

            Ricezione

            8/10

              Autonomia

              10/10

                Qualità/Prezzo

                8/10

                  Cosa ci piace

                  • Ergonomia spettacolare
                  • Display
                  • Finalmente 3 GB di RAM
                  • Fotocamera
                  • Autonomia fuori parametro

                  Cosa NON ci piace

                  • NON più un vero Compact
                  • NON è impermabile
                  • Si riga facilmente il retro

                  Scritto da

                  Definito Lo Nerd fino dalla tenerà Età, negli anni ho fatto della mia passione un lavoro, la tecnologia è tutto il mio mondo e proprio da questo nasce PianetaSmart.itGoogle+

                  Potrebbero interessarti....

                  • Hoyz

                    Lascio il beneficio del dubbio, ma non è il mio Compact questo.

                  • Francesco

                    Molto bello, pero mi fanno storcere il naso lo schermo ancora Hd, seppur molto bello ed la mancanza della certificazione IP68.
                    Cmq ok

                    • personalmente parlando non sono molto un fan dei “numeri” quanto piu dell’esperienza, quindi che il display sia HD/Full HD/4k interessa relativamente meno rispetto alla bontà del pannello e davvero questo X Compact mi ha fatto dimenticare tantissime cose che sulla carta possono fare storcere il naso, tranne la mancanza della certificazione IP, quella si che ho reputato abbastanza grave!

                      • Francesco

                        Su i numeri hai perfettamente ragione e sono molto d’accordo con te. Conta veramente l’esperienza d’uso e la bontà del pannello.
                        Solo che ho da poco provato da poco la condivisione dei contenuto multimediali con il nuovo Tv Sony Bravia, utilizzando lo Z1 compact e con il mio Nexus 5 ed ho notato che le immagini ed i video e lo streaming erano più definiti e più belli con Nexus 5. Ergo, mi è venuto il dubbio che dipendesse dal fatto che lo Z1c ha un pannello Hd
                        Cmq dalle immagini e video di X compact sembrano esserci passi da gigante rispetto a Z1c.
                        Anche io sono molto tentato da questo Xc. Esteticamente è bellissimo, come il fratello maggiore 😀

                        • FedeC6603Z

                          se hai fatto il mirroring dello schermo è normale perchè mandi un segnale 1080p ad un panello 1080p, mentre da compact mandi un segnale 720p. da youtube o altri servizi non so se si può scegliere la risoluzione per il pannello di visione.

                          • Francesco

                            MI devo correggere. Ho rifatto la prova ed la qualità era la stessa. Probabilmente condivideva la risoluzione originale (fino a 1080 chiaramente) dei contenuti inviati

                  • Gark121

                    trovo difficile esprimere un giudizio obbiettivo su questo telefono, quindi ne esprimo 2 assolutamente personali.
                    1) giudizio da utente che ha z1c, si è trovato benissimo e dopo aver balzato z3c per scarsità di differenza, ha visto uno z5c indegno ed è passato ad altro.
                    beh, il giudizio è breve: non mi piace per niente. è brutto (come erano brutti i nokia di cui riprende il design), è plasticoso, è povero alla vista, non è ip68, non è un top gamma, ha una type c che perde l’mhl e non guadagna niente dal predecessore, non filma in 4k, non ha il comodissimo foro per il laccetto e in generale non introduce nulla che mi invogli a comprarlo che non ci fosse già sui predecessori.
                    2) giudizio da persona che volesse un telefono compatto. beh, su android c’è solo questo. ha una buona autonomia (anzi, forse ottima), è piccolo, ha una fotocamera che nella fascia dei 350€ ci sta (in quella top no, visto che il dannato software di riduzione del rumore non è cambiato, e l’ois non c’è), ha una dotazione hardware sufficiente per la fascia in cui si colloca, ha il lettore di impronte nel posto giusto e in generale non fa fare rinunce troppo gravi rispetto ad un telefono di altra fascia (al netto di una scocca in metallo e/o vetro). diciamo che sotto i 350€ si può considerare un buon acquisto se si cerca un telefono compatto.

                  • -Simone-

                    La mancanza di impermeabilità, dello Snap 820 e la struttura in plastica non fanno parte dei Compact che hanno “rivoluzionato” il mercato di Sony. Mi spiace.
                    Ottimo sicuramente, ma si poteva fare di più.
                    Se non altro è stato messo a 100€ in meno rispetto a Z5C

                  • Rollo Funebre

                    Difficile tornare sotto ai 5″ ormai

                    • andre.agonia

                      In realtà c’è gente, come me, che a 5″ non ci è mai arrivata.

                      Saranno sempre più fini, con bordi sottili, i cazzi e i mazzi ma alla fine una cover ce la devi mettere, i pollici restano comunque 5 e l’utilizzo ad una mano COMPLETO non è mai garantito senza fare movimenti strani con la mano per spostarsi da parte a parte del display.

                      Sarò una minoranza, e ne sono consapevole, ma da quando ho dovuto iniziare a guardarmi intorno per cambiare il mio fedele Moto X 2013(miglior telefono che abbia mai avuto) per un principio di problemi alla batteria dopo 4 anni di fedele utilizzo sono andato in panico.

                      Io faccio tantissimo sport e vado molto in moto, anche per ore, e mettersi telefoni da 5″ in tasca, per rifiniti che siano, non è sempre un’opzione…non stanno bene nei vestiti attillati tipo jeans e nelle tute in pelle.

                      Oltre a questo sono anche convinto che la maggior parte dei compratori di 5″ o superiori li prenda perché è questo che il mercato ed il marketing propongono, è solo l’ennesimo dato su carta che hanno iniziato ad aumentare per far vedere chi ce l’ha più lungo.

                      Non ho detto che non abbiano senso, intendiamoci, ma parlando di utilizzatori “inconsapevoli”(non noi, che siamo su un blog di tecnologia e teniamo in conto ogni singola variabile) secondo me li prendono appunto tanto perché ci sono, non per reale bisogno.

                  Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto