Sony presenta il suo top di gamma per il 2017. Xperia XZ Premium

Sony inizia ufficialmente questo Mobile World Congress con il botto.

Tutti si aspettavano una lineup con i soliti aggiornamenti da parte di Sony. Tutti si aspettavano 4 smartphone, 2 con SoC MediaTek e 2 con Snapdragon. Ma se XA1 (XA 2017), XA1 Ultra (XA Ultra 2017) e XZs erano dati per certi, nessuno si sarebbe mai aspettato il ritorno del Premium. Almeno non ora. Ci si aspettava un mestissimo Xperia X 2017, che magari ha ancora tempo per uscire nel corso dell’anno come medio gamma.

Invece Sony quest’anno stupisce un po’ tutti. Anche noi addetti ai lavori. Della serie “Volevate XZ Premium? Ecco XZ Premium!”.

Per quanto riguarda questo Xperia XZ Premium abbiamo delle caratteristiche hardware di tutto rispetto. Partendo dallo Snapdragon 835 di nuova generazione, che surclassa l’821 presentato nel LG G6 e nel fratellino Xperia XZs. La memoria RAM si attesta sui 4 GB come gli odierni top di gamma. La memoria interna è invece di 64 GB espandibili tramite microSD.

Poi abbiamo, ovviamente, un display 4K da 5.5″ come su Z5 Premium. Ma abbiamo l’aggiunta dell’HDR. Il pannello rimane un LCD IPS Triluminos. Anche la fotocamera è stata migliorata. Abbiamo un’unità da 21.5 MPixel tagliata a croce. Quindi solo 19 di questi sono utilizzabili in singola inquadratura. Il sensore è un Exmor RS chiamato Motion Eye perchè capace di raggiungere i 960 fps a risoluzione HD. Quindi super slow-motion assicurati. Per questo motivo, come l’RX100 Mk V, è dotato di una speciale memoria RAM integrata nel sensore d’immagine. La grandezza del sensore posteriore è di 1/2.3″, ed è dotato dello stesso stabilizzatore SteadyShot a 5 assi che avevamo già visto su XZ, quindi un DIS. La fotocamera anteriore invece è un’unità da 13 MPixel con grandezza di 1/3.06″.

Abbiamo come sempre un dispositivo impermeabile IP68. Abbiamo anche delle memorie di tipo UFS (finalmente) con velocità fino a 1.5 Gbps in lettura. La capacità in download teorica di questo XZ Premium è di 1 Gbps grazie al nuovo Snapdragon 835. Infine i colori. Luminous Chrome e Deepsea Black. Si ricarica tramite USB di tipo C 3.1 ed è compatibile con Quick Charge grazie ad un caricatore non incluso nella confezione UCH12W. A parte ci saranno anche le nuove cuffie Bluetooth con Speaker SBH56. Permettono di parlare senza utilizzare le mani attraverso il microfono e assicurare il multi-tasking, oltre ad essere dotate di un pulsante remoto di avviamento della fotocamera.

Sony Xperia XZ Premium sarà commercializzato ufficialmente a fine primavera e il prezzo non è ancora stato annunciato. Ma ci immaginiamo una cifra intorno agli 800 €.

Federico Fumagalli

Scritto da

Studente di architettura. Appassionato di sport, automobili e di tecnologia quel poco che basta. Spazio dai PC e gli smartphone ai TV e le macchine fotografiche. Pazzo, in quanto giocatore di Ingress.

Potrebbero interessarti....

  • Gark121

    Al di là delle critiche per la camera, per le batterie assurde soprattutto degli xa, di quello che volete, da quello che ho letto in giro xz premium è il primo Sony a suscitare un vero effetto wow da 2 anni a questa parte

    • FedeC6603Z

      come fu per Z5 premium. di XZ ci si ricorda solo il colore XD

    • è anche il primo Xperia dai tempi di Z2 a poter giocare sulla “potenza” della scheda tecnica, Z2 con la Ram e Premium per la Cpu(oltre a tutto il resto) e il display.

      • Gark121

        Assolutamente vero per altro questo, così come z2 beneficia di una concorrenza che finora non ha granché soddisfatto le attese. Aspettando chiaramente Sammy ed htc 11 (non certo u ultra)

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto