Telegram si aggiorna : arrivano i temi!

Nuovo aggiornamento per Telegram. Finalmente i temi!

Quante volte avete scaricato client alternativi di Telegram per avere più personalizzazione? Sono tantissimi infatti quelli che permettono modifiche di vario tipo. Dalle chat, ai colori primari dell’app infatti molti permettono di scegliere uno stile personale.

Quella che prima era una prerogativa dei fork di Telegram, ora è disponibile nel client ufficiale. Grazie all’aggiornamento 3.17, si potrà cambiare l’interfaccia dell’app con dei temi! Il tutto è molto personalizzabile e ci sono anche dei temi “predefiniti”. Dopo aver aggiornato l’app, basterà recarsi nelle impostazioni. Qui troverete il menù dedicato “temi” dove potrete scegliere quelli preimpostati oppure crearne a piacimento.

Come vediamo, possiamo cambiare colore praticamente a tutta l’interfaccia grazie ad un editor più o meno intuitivo. Basterà pigiare sull’elemento da modificare e comparirà un menù con una palette colori dove modificare a piacimento l’interfaccia. Attenzione però. L’aggiornamento è (per ora) rilasciato per i soli utenti Android e quindi possibile da scaricare nel Play Store. Per gli amici con iOS toccherà aspettare questa funzione che (si spera) arrivi al più presto. Di seguito il changelog ufficiale dell’app.

Novità della versione 3.17

  • Usa temi personalizzati per cambiare lo stile dell’app.
  • Dai un’occhiata al nuovo tema Dark nelle Impostazioni > Temi. Dai un’occhiata al canale @AndroidThemes per altre idee.
  • Crea i tuoi temi usando l’editor all’interno dell’app.

Ottima mossa da parte di Telegram che ci regala sempre degli aggiornamenti ricchi di novita. Si evince da questo un continuo supporto da parte degli sviluppatori di quello che prima era un’app per pochi ma che diventa sempre più utilizzata dalla massa.

Via

Potrebbero interessarti....

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto