WhatsApp fa marcia indietro, torna lo status testuale

Era stato tolto far posto a foto e video che si autoeliminano

Cosa avremo tanto da condividere, che le “storie” arrivano dovunque? Prima su Snapchat, poi su tutte le piattaforme di Facebook: da Instagram, all’app Facebook, poi WhatsApp e Messenger.

Ma sulla più nota app di chat al mondo gli utenti non hanno mostrato di gradire il cambiamento, e così WhatsApp fa marcia indietro e annuncia il ritorno dello status testuale, sparito a metà febbraio per far posto alle foto e ai video che si cancellano dopo 24 ore.

WhatsApp

Già dalla prossima settimana sui telefoni Android, e a breve anche sugli iPhone, la funzione sarà ripristinata. Si potranno quindi tornare a scrivere messaggi tipo «sto dormendo», «non disponibile», ma anche frasi che descrivono lo stato emotivo, citazioni o giochi di parole.

Il messaggio di status, che compare sotto al nome di ogni contatto, era stato sacrificato per introdurre il nuovo Stato: foto, video e Gif, personalizzabili con emoji, testi e disegni attraverso la fotocamera della app. Questi contenuti multimediali sono visibili a tutti, e soprattutto si cancellano da soli dopo 24 ore. Tale funzione resterà a disposizione degli utenti anche dopo il ripristino dello status testuale: ma almeno ora si potrà scegliere.

E a voi lettori di Pianetasmart quale status piace di più?

Scritto da

Amante della Tecnologia in generale, soprattutto del mondo Apple. Appassionato di Computer e fotografia. Ho sempre un occhio vigile alle ultime novità nel campo del mobile.

Potrebbero interessarti....

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto