Xiaomi Mi MIX EVO: in arrivo una variante internazionale (o forse no)

Xioami a lavoro su una variante del device borderless

Al CES di Las Vegas, l’oramai ex vicepresidente di Xiaomi, Hugo Barra, presentava alla stampa una variante ceramic white, di uno dei dispositivi più interessanti degli ultimi tempi, lo Xiaomi Mi MIX.
Per chi credeva che l’evento americano potesse costituire per la casa cinese il salto nel mercato internazionale, si è dovuto ricredere.

Non solo Xiaomi ha presentato tre prodotti non studiati per il mercato internazionale, ma non ha dato nessuna indiscrezione sul possibile inizio dell’espansione a livello globale.
Hugo Barra, nelle sue dichiarazioni post-dimissioni, ha ammesso che lasciava un azienda ormai matura, pronta per il grande salto. Segno che per vedere sugli scaffali i dispositivi della casa cinese non dovremmo attendere ancora molto.

Proprio nelle scorse settimane sono trapelate i risultati di GeekBench, di uno misterioso smartphone, il Mi MIX EVO. Lo smartphone si presenta con un punteggio veramente interessante. Stiamo parlando di 1418 punti in single core, e di 5689 in multi core. Risultati che lasciano ben sperare e che possono far presumere l’utilizzo dell’ultimo chip di casa Qualcomm, lo Snapdragon 835.

Tuttavia come possibile notare nelle info del dispositivo la versione di Android risulta ancora ferma alla 6.0. Ciò può significare che tale device possa essere solo un’unità di test per vedere i possibili risultati raggiungibili con il nuovo processore.
Ricordiamo inoltre, che l’ultimo processore di casa Qualcomm sarà inizialmente un’esclusiva di Samsung per il Galaxy S8 (lancio previsto per fine marzo).
I competitor quindi saranno costretti a immettere nel mercato i propri top di gamma, non prima della seconda metà del 2017.

Alberto Signorini

Scritto da

Ferrarista dal cuore viola fin dalla nascita, appassionato di tecnologia sopratutto di tutto ciò che gira intorno al mondo del robottino verde.

Potrebbero interessarti....

  • Carlo

    Purtroppo con le dimissioni di Hugo Barra le possibilità che Xiaomi si espanda su un mercato internazionale sono drasticamente diminuite, il che è un grosso peccato perchè Xiaomi è probabilmente la “migliore” delle varie aziende cinesi che nell’ultimo periodo hanno fatto capolino nel mercato globale, anche se con qualche difficoltà.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. Leggi di più Accetto