2017

Smartphone 2017 | Ecco la nostra TOP 5

Quest’anno partiamo con gli smartphone. Ne sono usciti molti, come ogni anno. Ma solo 5 entreranno a far parte di questa classifica. Questa è la nostra TOP 5!

top 5

Dall’anno scorso a quello che si sta per concludere gli smartphone non sono cambiati per tecnologie innovative e futuristiche, ma più che altro per il modo in cui li usiamo e per il loro design a tutto schermo che potremmo descrivere con un solo aggettivo. Estremo.

Indice 2017

La maggior parte dei produttori si sono già uniformati a questo nuovo standard tecnologico. Altri lo faranno nel 2018. Ecco qua sotto gli smartphone di maggior rilievo che sono usciti durante quest’anno.

ModelloDisplaySpecificheMemoriaAutonomia
Apple iPhone XOLED Super Retina HD
5.8″ 2436 x 1125
SoC A11 Bionic Esa-core
RAM 3 GB
Fotocamera posteriore 12 MPixel F1.8 Wide
Fotocamera posteriore 12 MPixel F2.4 Tele
OIS
Fotocamera anteriore 7 MPixel
Stereo speakers
FaceID e TrueDepth
Accelerometro
Giroscopio
Bussola digitale
Barometro
Sensore di prossimità
Luce ambientale
GPS / GLONASS /
Galileo / QZSS
iBeacon
IP 67
Lightning USB 2.0
64 GB
256 GB
Non espandibile
2716 mAh
Huawei
Mate 10
e
Mate 10 Pro
LED IPS
5.9″ QHDAMOLED (Pro)
6″ 2160 x 1080
CPU Kirin 970
GPU Mali G72 MP12
RAM 4 GB
RAM 6 GB (Pro)
Fotocamera posteriore B/N 20 MPixel F1.6
Fotocamera posteriore RGB 13 MPixel F1.6
OIS + EIS
Fotocamera anteriore 8 MPixel
Lettore d’impronte digitali
Accelerometro
Giroscopio
Bussola digitale
Barometro
Sensore di prossimità
Luce ambientale
GPS / GLONASS
BeiDou / Galileo
IP67
Type C USB 3.1
64 GB
microSD fino a 256 GB128 GB (Pro)
Non espandibile
4000 mAh 
HTC
U11
e
U11 Plus
LED IPS Super LCD5
5.5″ QHDLED IPS Super LCD6 (Plus)
6″ 2880 x 1440
CPU Snapdragon 835
GPU Adreno 540
RAM 4 GB
RAM 6 GB (Plus)
Fotocamera posteriore 12 MPixel F1.7
Fotocamera anteriore 16 MPixel (U11)
Fotocamera anteriore 8 MPixel
Lettore d’impronte digitali
Accelerometro
Giroscopio
Bussola digitale
Sensore di prossimità
Luce ambientale
GPS / GLONASS
BeiDou (U11)
IP67
IP68 (Plus)
Type C USB 3.1
64 GB
microSD fino a 256 GB128 GB (Plus)
microSD fino a 2 TB
3000 mAh

3930 mAh (Plus)

 LG
G6
LED IPS
5.7″ 2880 x 1440
CPU Snapdragon 821
GPU Adreno 530
RAM 4 GB
Fotocamera posteriore 13 MPixel F1.8 Wide
Fotocamera posteriore 13 MPixel F2.4 Tele
OIS
Fotocamera anteriore 5 MPixel
Lettore d’impronte digitali
Accelerometro
Giroscopio
Bussola digitale
Sensore di prossimità
Barometro
Luce ambientale
GPS / GLONASS
IP68
Type C USB 2.0
32 GB
microSD fino a 256 GB
3300 mAh
 LG
V30

e
V30+
POLED
6″ 2880 x 1440
CPU Snapdragon 835
GPU Adreno 540
RAM 4 GB
Fotocamera posteriore 16 MPixel F1.6
OIS
Fotocamera posteriore 13 MPixel F1.9 Wide
Fotocamera anteriore 5 MPixel
Lettore d’impronte digitali
Accelerometro
Giroscopio
Bussola digitale
Sensore di prossimità
Luce ambientale
GPS / GLONASS
IP68
Type C USB 2.0
64 GB
microSD fino a 2 TB128 GB (V30+)
microSD fino a 2 TB
3300 mAh
 OnePlus
OP5

e
OP5T
AMOLED
5.5″ Full HDAMOLED (5T)
6.01″ 2160 x 1080
CPU Snapdragon 835
GPU Adreno 540
RAM 6 GB
RAM 8 GB (5T)
Fotocamera posteriore 16 MPixel F1.7
Fotocamera posteriore 20 MPixel F2.6 Tele
Fotocamera anteriore 16 MPixel
Lettore d’impronte digitali
Accelerometro
Giroscopio
Bussola digitale
Sensore di prossimità
Luce ambientale
GPS / GLONASS / DeiDou /
Galileo
Type C USB 2.0
64 GB

128 GB (5T)

3300 mAh
 Razer
Phone
LED IPS IGZO
5.7″ QHD
CPU Snapdragon 835
GPU Adreno 540
RAM 8 GB
Fotocamera posteriore 12 MPixel F1.8
Fotocamera anteriore 8 MPixel
Lettore d’impronte digitali
Accelerometro
Giroscopio
Bussola digitale
Sensore di prossimità
Luce ambientale
GPS
Type C USB 2.0
64 GB
microSD fino a 2 TB
4000 mAh
 Samsung
S8
e
S8+
SuperAMOLED
5.8″ 1440 x 2960
6.2″ 1440 x 2960 (S8+)
CPU Exynos 8895
GPU Mali G-71 MP20
RAM 4 GB
Fotocamera posteriore 12 MPixel F1.7
OIS
Fotocamera anteriore 8 MPixel
Lettore d’impronte digitali
Accelerometro
Giroscopio
Bussola digitale
Barometro
Sensore di prossimità
Luce ambientale
GPS / GLONASS / Galileo / BeiDou
IP68
Type C USB 3.1
64 GB
128 GB
microSD fino a 256 GB
3000 mAh
3500 mAh
Sony
XZ1

e
XZ1 Compact
LED IPS Triluminos
4,6″ HD
5,2″ Full HD (XZ1)
CPU Snapdragon 835
GPU Adreno 540
RAM 4 GB
Fotocamera posteriore 19 MPixel F2.0
EIS
Fotocamera anteriore 8 MPixel (XZ1 Compact) Wide
Fotocamera anteriore 13 MPixel (XZ1)
Lettore d’impronte digitali
Accelerometro
Giroscopio
Bussola digitale
Barometro
Sensore di prossimità
Luce ambientale
Colorimetro
GPS / GLONASS / Galileo / BDS
IP68
Type C USB 3.1
32 GB
64 GB (XZ1)
microSD fino a 256 GB
2700 mAh
 Sony
XZ Premium
LED IPS Triluminos
5.5″ 4K
CPU Snapdragon 835
GPU Adreno 540
RAM 4 GB
Fotocamera posteriore 19 MPixel F2.0
EIS
Fotocamera anteriore 13 MPixel
Lettore d’impronte digitali
Accelerometro
Giroscopio
Bussola digitale
Barometro
Sensore di prossimità
Luce ambientale
Colorimetro
GPS / GLONASS / Galileo / BDS
IP68
Type C USB 3.1
64 GB
microSD fino a 256 GB
3230 mAh
Xiaomi
Mi A1
LED IPS
5.5″ Full HD
CPU Snapdragon 625
GPU Adreno 506
RAM 4 GB
Fotocamera posteriore 12 MPixel F2.2
Fotocamera anteriore 5 MPixel
Lettore d’impronte digitali
Accelerometro
Giroscopio
Bussola digitale
Sensore di prossimità
Luce ambientale
GPS / GLONASS / BeiDou
Type C USB 2.0
64 GB
microSD fino a 256 GB
3080 mAh

Premetto che fare una classifica e scegliere i dispositivi migliori per fare una classifica è molto difficile e assolutamente personale. Perchè ognuno di noi fa’ scelte differenti in base alle caratteristiche che ritiene più adatte al proprio utilizzo. Quest’anno sono usciti ottimi device, che per prestazioni si comportano tutti ottimamente. E questo rende ancora più difficile la nostra scelta.

1° Posto

Al primo posto troviamo uno dei primi smartphone presentati durante quest’anno. Parliamo del Samsung Galaxy S8 o S8+. Tra i due modelli cambia solo la diagonale dello schermo e la capacità della batteria. Come hardware ci troviamo di fronte al top del top del 2017. Schermo OLED con risoluzione QHD+ e rapporto 37:18 di una qualità estremamente elevata. Protezione contro acqua e polvere come ormai il mercato ci ha abituato. Un design tutto nuovo full screen, che insieme a LG G6, ha indirizzato il mercato della maggior parte dei produttori durante il finire d’annata.

Ma il punto di forza vero di S8 e S8+ rimane la fotocamera, che nonostante i soli 12 MPixel rimane la fotocamera che da maggiore dettaglio alle foto e una qualità in scarsa luminosità che ci permette di lasciare a casa la compatta. Peccato solo per la batteria di S8 che non è all’altezza di S8+, ma comunque all’altezza di un top di gamma.

2° Posto

Al secondo posto non ci abbiamo messo un solo smartphone, ma ben due della stessa azienda. Parliamo di Sony e del suo ottimo 2017. Partito con un ottimo Xperia XZ Premium ad inizio anno, che ha portato sul mercato per primo uno Snapdragon 835, e finito con un altrettanto ottimo Xperia XZ1 Compact che ri-condivide (finalmente) tutte le caratteristiche del top di gamma dell’anno e addirittura le esalta.

XZ Premium e XZ1 Compact condividono buona parte della scheda tecnica, ma ognuno riesce ad avere quel qualcosa di speciale da renderlo unico nel mercato. XZ Premium è l’unico smartphone 4K sul mercato, e a differenza di Z5 Premium ha un pannello anche HDR. Nonostante non abbia tantissima batteria lo Snapdragon 835 fa miracoli e l’autonomia è ottima contando la scheda tecnica. XZ1 Compact è l’unico smartphone compatto con caratteristiche da top di gamma oltre ad iPhone. E come se questo non bastasse, la batteria da 2700 mAh, a differenza che su XZ1, riesce a garantire un autonomia spettacolare anche con utilizzo molto pesante.

Quindi complimenti a Sony per non aver quasi cannato niente quest’anno. Il perchè del quasi lo capirete solo continuando a leggere.

3° Posto

Sull’ultimo gradino del posto abbiamo deciso di metterci OnePlus che i suoi smartphone gemelli OnePlus 5 e OnePlus 5T. In pratica sono lo stesso smartphone, ma il primo si porta con sé il design convenzionale degli smartphone pre S8/G6. Mentre il secondo acquista il nuovo design e lo integra con l’ottimo hardware che già possedeva.

OnePlus come da tradizione porta sul mercato dispositivi che hanno poco da invidiare ai top di gamma di marche più blasonate e conosciute, ma ad un prezzo più contenuto. Ottimi smartphone nel rapporto prezzo prestazioni nonostante gli aumenti di prezzo che si sono visti nel corso degli anni. Però è migliorata l’assistenza e ora sono acquistabili direttamente in Europa e in Italia senza dover passare da importatori terzi dalla Cina. Senza più inviti e soprattutto con uno dei software più reattivi del mercato. Tra 5 e 5T cambia solo lo schermo che diventa 18:9 dai precedenti 16:9. Peccato per la fotocamera di questi ultimi 5 e 5T non sempre all’altezza dei competitor.

4° Posto

Apple quest’anno scende dal nostro podio rispetto allo scorso anno. iPhone X (ten) è l’iPhone speciale per il decimo avversario di iPhone. Ha fatto un botto inaspettato anche dalla stessa Apple che non si aspettava di venderne in enormi quantità come sta facendo nonostante il prezzo esorbitante di 1.159 € di listino ed il fatto che abbia comunque presentato iPhone 8 e 8 Plus come classici top di gamma annuali.

iPhone X cambia radicalmente il design solito di Apple e si uniforma al mercato corrente. La particolarità dello smartphone che ha fatto storcere il naso ai più è il display con le corna negli angoli superiori. C’è chi le ami e chi le odia. E c’è a chi, come sempre, non fa differenza. Ma si sà, Apple fa mercato a sé dato che è l’unico smartphone con a bordo iOS e quindi può permettersi di fare i prezzi che vuole. Ovviamente materiali al top e un processore nuovo di zecca chiamato A11 Bionic con prestazioni quasi da computer più che da smartphone. Batteria abbastanza grande per essere un iPhone e il solito software in continua evoluzione che prende un po’ spunto da Android e un po’ continua ad inserire roba di suo. Il massimo che si può avere se si cerca un iPhone particolare. A patto di spenderci qualche soldino.

5° Posto

In quinta posizione avremmo potuto menzionare molti dei restanti smartphone. Huawei con i suoi Mate 10 e Mate 10 Pro. HTC che ritorna di prepotenza nel mercato con dei dispositivi finalmente all’altezza come U11 e U11 Plus. Xiaomi con il suoi Mi 6 o Honor e il suo Honor 9. Ma purtroppo rimaneva una sola casella vuota da riempire. Così per non fare un torto a nessuno abbiamo deciso di inserire in classifica un outsider. Razer è una marca conosciuta principalmente in ambito PC e videoludico. Quest’anno ha fatto il grande passo ed è approdato anche nel mondo degli smartphone con il suo Razer Phone.

Razer Phone ha un hardware paragonabile agli altri TOP 2017, anche se lato software mantiene Android stock con l’interfaccia Nova Prime di default. Nonostante non sia il telefono più ottimizzato porta con se delle chicche non da poco. Altoparlanti frontali stereo con un ottima potenza sonora. Un display GHD con tecnologia LED IGZO a 120 Hz. Una batteria enorme da 4000 mAh che riesce a garantire una buona durata della batteria anche con giochi 3D spinti.

E parlando di quest’ultimo punto ritorna la Razer che si occupa di accessori per videogiocatori. Perchè Razer Phone è l’unico smartphone per veri Gamer con la G maiuscola anche su smartphone. Parte del software Razer permette di settare per ogni gioco (o app) molteplici parametri, tra cui gli Hz del pannello, velocità del processore, anti-aliasing e molto altro.

Menzione d’onore

Quest’anno Xiaomi ha mostrato un ottimo top di gamma come Mi 6, ma tutti ricorderemo il 2017 di Xiaomi per un gioiellino chiamato Mi A1. Un medio gamma dotato di ben 4 GB di RAM ma soprattutto di un software molto diverso dalla solita MIUI made by Xiaomi.

Xiaomi Mi A1 infatti ha al suo interno Android puro e fa’ parte del programma Android One. Questo permette di avere un ottimo device ad un prezzo molto accessibile e che promette aggiornamenti estremamente veloci alla stregua dei Pixel di Google.

Vorrei ma non posso

top 5

LG V30 è lo smartphone che poteva fare il botto ma che non ci è riuscito. Ha tutte le carte in regola per rientrare in questa TOP 5, ma alcuni problemucci fanno sì che rimanga nel limbo di quei dispositivi che vanno molto bene fino ad un certo punto. Ma che poi si perdono che problemi produttivi o scelte di progetto che ne inficiano l’usabilità.

Parlano di V30 in particolare possiamo parlare di un dispositivo velocissimo con un comparto video da far invidia ad attrezzature professionali in quanto a opzioni di registrazione e qualità del comparto fotografico. Poi però cade su quello che doveva essere il punto di svolta per LG, ovvero il display. Dal LED IPS di G6 si passa ad un OLED (più in particolare un POLED). Questo dovrebbe garantire una qualità di immagine vicina alla perfezione su smartphone. Ma così non è, e ci dispiace. Lo abbiamo provato ad IFA 2017 e ci era anche piaciuto. Ma per quasi 1000 € si pretende una qualità costruttiva quasi perfetta. Aloni verdi e una difformità di illuminazione del pannello lo fa sembrare quasi un LCD e non un OLED. Per la precisione, lo stesso display è montato anche dal Google Pixel 2 XL, ed ha gli stessi identici problemi.

In questa categoria ci potrebbe benissimo entrare anche il Sony Xperia XZ1, che nonostante l’hardware da primo della classe mantiene la piccola batteria da 2700 mAh del fratellino XZ1 Compact. Purtroppo però non riesce a garantire una durata della batteria all’altezza di ciò che Sony ci ha abituato nel corso degli anni.

Peccato. Due ottimi dispositivi rimandati a Settembre. Peccato che siano usciti a Settembre…

L’appuntamento con i futuri smartphone partirà dal CES di Las Vegas nei prossimi giorni. Per rimanere aggiornati continuate a seguirci qui su PianetaSmart e sul canale Telegram.


Siete d’accordo con noi o avete altre opinioni in merito?


Vi aspettiamo nel box dei commenti.

Se non vuoi perderti nessuna offerta presente su Amazon segui il nostro canale Telegram PianetaOfferte.

Federico Fumagalli

Scritto da

Studente di architettura. Appassionato di sport, automobili e di tecnologia quel poco che basta. Spazio dai PC e gli smartphone ai TV e le macchine fotografiche. Pazzo, in quanto giocatore di Ingress.

Potrebbero interessarti....