novatio

Una Console modulare? Ci pensa Project Novatio!

Project Novatio. Questo è il nome della console in crowd founding su Indiegogo con un obiettivo di 75000€.

novatio

Ecco Project Novatio. Splendido progetto nato da menti italiane e che cerca di essere realizzato tramite il crowdfounding sul sito di Indiegogo. Il progetto è appena stato presentato e l’obbiettivo è abbastanza alto. Se vuoi anche tu contribuire alla causa, recati sul sito e sii anche te un backer.

Ma esattamente,cosa si intende con modulare?

Il concept di questa innovativa console è che ti permette letteralmente di cambiare ogni componente fondamentale di quest’ultima, i quali:

  • CPU
  • Scheda grafica
  • Hard disk
  • RAM
  • Alimentatore

A che scopo?

Ovviamente quello di poter essere sempre al passo con l’inesorabile avanzare della tecnologia, infatti i creatori stessi della console parlano chiaro:  “Siamo stufi di dover cambiare console ogni 4-5 anni. Non lo troviamo ne giusto ne gioviale per le nostre tasche.”

Infatti grazie alla possibilità di cambiare, tramite un semplice pulsante, la nostra obsoleta scheda grafica con una più avanzata ci permetterà di risparmiare parecchio. E per giunta il cambio dei componenti non richiede nessuna specializzazione tecnica, infatti affermano: “potrebbe farlo anche un bambino!”

In questa maniera tutti i componenti della console si trasformano in moduli semplici e rapidi da sostituire.

novatio

Con tutta questa comodità dunque, a che cosa si potrà giocare? Ebbene, noi potremo usufruire di ogni gioco PC presente sulle piattaforme di Steam,Uplay e Origin tramite sistema operativo NovOS con una distribuzione basata su Debian, la quale , grazie all’uso della propria scheda madre, avrà la possibilità di eseguire i software di Windows “.exe”. Tutto ciò grazie a Linux! Inoltre è in grado di far girare i giochi Android disponibili su Google Play.

Leggi anche: Al 99% il Galaxy S8 avrà il sensore d’impronte sul retro!

Quanto è potente questa console?

Un altro interrogativo che ora andremo a risolvere sono le prestazioni.

Straordinariamente, ci sono 2 versioni in programma, forse per accontentare più tasche.

C’è la versione “Novatio” con a bordo un processore AMD FX8350, una RAM DDR3 da 8GB, una GTX 1050Ti come scheda grafica e un Hard disk da 1 TB  per giocare ad una risoluzione pari a 1080p.

Invece, per quanto riguarda “Novatio Pro” troviamo un Intel i5 6600K , una RAM DDR4 da 16GB, una scheda grafica GTX 1060, sempre 1 TB di Hard disk, ma troviamo in aggiunta una SSD a 128 GB. Tutto ciò per poter godere dei giochi alla risoluzione 4K.

Dunque non ci resta che un punto da chiarire: il prezzo.

La versione standard costerà all’incirca 599€, mentre la pro 899€.

Prezzi un po’ troppo altini se il fine è quello, per l’appunto, di risparmiare non credete? Però c’è da dire che la possibilità di cambiare componenti e non essere mai obsoleti non è un brutto concept. Se dovessi dare un’opinione personale alla Project Novatio? Beh sicuramente un concept piuttosto rivoluzionario che non ci farà mai sentire “old gen” , però c’è anche da tenere in conto che il continuo cambio di componenti è una bella spesa!


Per ulteriori informazioni a riguardo vi lasciamo al sito ufficiale di Project Novatio.

Fonte

Scritto da

Definito Lo Nerd fino dalla tenerà Età, negli anni ho fatto della mia passione un lavoro, la tecnologia è tutto il mio mondo e proprio da questo nasce PianetaSmart.it Google+

Potrebbero interessarti....