Phill Spencer conferma “Xbox Scorpio sarà venduta con un nuovo Kinect”

Microsoft è una delle aziende più ottuse del pianeta, quando si intesta su qualcosa è difficile che lasci perdere anche se il mercato se le da torto. E’ successo in passato e Windows Mobile, Windows Phone, Zune, Windows RT sono solo alcuni degli esempi che ci hanno fatto conoscere il lato “duro” dell’azienda fondata da Bill Gates.

Risultati immagini per kinect evolution

Uno dei punti più oscuri della storia di Microsoft è senza ombra di dubbio il Kinect, nato come “Project Natal” nel 2009 avrebbe dovuto portare, secondo l’azienda, una nuova era del videogioco dove il controller “Sei tu” e cambiando per sempre il gameplay. Sappiamo tutti benissimo che le cose non sono propriamente andate così, se da un lato il primo Kinect(nome commerciale di Project Natal) è stato un successo di vendite, la stessa cosa non si può dire delle sue applicazioni, il 95% degli acquirenti si sono infatti ritrovati con un accessorio buono solo per prendere polvere e con qualche giochino alla Just Dance.

Personalmente parlando lo avevo mezzo “previsto”, anche per via della poca bontà del progetto in se, l’hardware di Kinect è fantastico ma applicato ai VG non ha proprio senso. Ricordando però i vari video “fail” di presentazione riesce almeno a strapparmi un sorriso.

Tutta questa premessa per arrivare a parlare di Xbox One, il successore di Xbox 360 e che, proprio grazie al Kinect ha visto la sua fortuna calare a picco. Microsoft infatti si era intestardita sul Motion Controller dichiarando che Kinect fosse parte integrante di Xbox One, i dirigenti della divisione Gaming dell’epoca dissero chiaro e forte “Senza Kinect nemmeno potrebbe accendersi Xbox One”.

Gli acquirenti del Day one si sono così ritrovati a dover sborsare 100€ in più rispetto alla concorrenza(PS4) per un accessorio così “vitale” che pochi mesi dopo Microsoft abbandonò per l’ennesima volta. Xbox One iniziò ad essere venduta a 100€ in meno e senza più Kinect.

Come si suol dire “Il lupo perde il pelo ma non il vizio”? Sembra proprio di si!
E’ di questa mattina un Tweet di Phil Spencer che annuncia il supporto al Kinect per la nuova console di Microsoft, chiamata per adesso Project Scorpio.

La parte interessante del Tweet però è quel “maybe a new one?” finale, che sia un ennesimo tentativo di Microsoft di trovare la giusta dimensione alla propria tecnologia di Motion Control?

La presentazione di Scorpio è ancora lontana, e solo il tempo potrà dirci se il nuovo Kinect, oltre a tracciare le dita degli utenti a differenza delle vecchie versioni, sarà in grado di tracciare anche i pesciolini che girano solitamente in questo giorno dell’anno.

 

Scritto da

Definito Lo Nerd fino dalla tenerà Età, negli anni ho fatto della mia passione un lavoro, la tecnologia è tutto il mio mondo e proprio da questo nasce PianetaSmart.it Google+